Dante De Luise, piccoli “Paolo Ferrandino” crescono…

Gli annunci “di lavoro” del sindaco per il portale jobsischia.it del consigliere comunale Dante De Luise. Non serve altro da dire. Alla fine, non c’è differenza tra Paolo Ferrandino e Dante De Luise. Per uno l’ufficio tecnico del comune di Ischia è fonte di vita. Per l’altro lo diventa l’ufficio di Piano e del Lavoro del Comune di Lacco Ameno. Non c’è nessuna differenza.

1

Gaetano Di Meglio | Lo diciamo da sempre, Giacomo Pascale è simbolo della cattiva amministrazione. Il politico adatto per piegare gli interessi del pubblico a quelli del privato.
Da due giorni, come i lettori sapranno, il sindaco eletto di Lacco Ameno avrebbe nominato la sua nuova giunta e con somma sorpresa abbiamo scoperto che il Comune di Lacco Ameno non avrà il suo assessore alle politiche sociali. Una delega che nel giro degli interessi privati del comune di Lacco Ameno è ricaduta su un consigliere comunale: Dante De Luise.

Leggiamo l’annuncio pubblico del sindaco di Lacco Ameno: “Siete stati licenziati? Vi anticipo che dante “Keynes” De Luise riceverà la delega alle politiche sociali: abbiamo in animo l’intenzione di dare una mano ai nostri concittadini in difficoltà” e poi ancora “Vi comunico, in assoluta anteprima, che fornirò la delega alle politiche sociali a Dante De Luise, ragazzo stimato, preparato e soprattutto molto sensibile sotto questo profilo. ovviamente, a causa del dissesto, il comune non ha la disponibilità economica (almeno nell’immediato) per assumere, ma stiamo studiando un modo per aiutare i nostri concittadini bisognosi” e poi “Ho appena finito di parlare con Dante e stiamo pensando di istituire un apposito registro comunale dove i cittadini possono volontariamente segnalare il proprio licenziamento. dal canto nostro, cercheremo di sondare la richiesta di lavoro sull’isola e in provincia, sì da fare “matching” . facendo, così, incontrare la domanda con l’offerta (ma non solo, ovviamente)”

Lo stesso sindaco, rispondendo a Celestino Iacono (sbagliando persona) scrive che: “per noi la campagna elettorale è già “lontana” siamo a lavoro senza perdere tempo!! L’iniziativa proposta come sai è già realtà in tantissimi comuni d’Italia !! Si chiama “sportello d’ascolto” noi per il lavoro lo abbiamo incluso nell’ambito delle politiche sociali dove per mia scelta il delegato è Dante De Luise tutto qui !!”
Tutto qui.
Dante De Luise è il titolare di un portale internet jobischia.it registrato l’12 novembre del 2019 e di cui lo stesso è “Registrant” ovvero è il titolare.
Cos’è Jobs Ischia? E’ un portale di ricerca e offerta lavoro. Uno dei tanti portali presenti sul web che servono a fare “matching” tra le aziende e i lavoratori.
Proprio quello che ha deciso di fare il sindaco di Lacco Ameno, ovvero uno “sportello d’ascolto noi per il lavoro lo abbiamo incluso nell’ambito delle politiche sociali dove per mia scelta il delegato è Dante De Luise tutto qui !!”
E così, Dante De Luise si è trovato un modo pubblico per portare avanti la sua azienda privata con i lavoratori licenziati. Un interesse privato bello e buono.

Jos Ischia, infatti, vende i suoi servizi a Hotel, Ristoranti e Bar con tre fasce di prezzi.
Hotel, €150 e si possono avere “Annunci illimitati, 12 Mesi di Abbonamento, Supporto 24h”. Ristorante, €75 e si possono avere “Annunci illimitati, 12 Mesi di Abbonamento, Supporto 24h”. Bar, €50 e si possono avere “Annunci illimitati, 12 Mesi di Abbonamento, Supporto 24h”
Certo, poi ci sono le offerte che lo stesso portale annuncia “Jobsischia gratuito per tutti gli utenti Sempre,gratuito per le aziende che vogliono sposare il progetto per tutto il 2020”
Fino ad oggi il progetto di Dante De Luise, però, non ha neanche un’offerta. La navigazione del sito internet, infatti, non dà risultati. E così il sindaco di Lacco Ameno ha pensato bene di affidare al “, ragazzo stimato, preparato e soprattutto molto sensibile sotto questo profilo” la delega al lavoro e alle politiche sociali così da dare una botta di vita al progetto privato jobsischia.it

Non serve altro da dire. Alla fine, non c’è differenza tra Paolo Ferrandino e Dante De Luise. Per uno l’ufficio tecnico del comune di Ischia è fonte di vita. Per l’altro lo diventa l’ufficio di Piano e del Lavoro del Comune di Lacco Ameno. Non c’è nessuna differenza. Gli interessi diretti e privati non dovrebbero sempre camminare su due binari diversi. Ma con Giacomo Pascale non sarà possibile. Non hanno ancora iniziato ad amministrare e già si stanno mangiando il comune di Lacco Ameno. E questa volta la scusa “Domenico De Siano” non c’è più. Questo è il nuovo: affidare la delega al lavoro al consigliere che gestisce il portale di annunci di lavoro. Trovate la differenza tra la gestione del porto o altri tipi di gestioni. Non c’è differenza. E’ la stessa identica cosa. Tale e quale! Vergognatevi!

1 commento

  1. buongiorno, vorrei fare i miei complimenti al dispari. Alla fine esce fuori tutto e le persone si rivelano per quello che sono veramente. E’ solo questione di tempo. Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni re sul suo trono. Ogni pagliaccio nel suo circo. Qua è bastato poco tempo soprattutto grazie a questo giornale che dice la verità nuda e cruda. Complimenti!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui