fbpx

Damiano David. Una riflessione di Sandra Malatesta

Must Read

Damiano David è un ragazzo giovane di 23 anni nato a Roma conosciuto come frontman dei Maneskin una band rock formatosi nel 2015. Questo ragazzo mi piace tanto perché non mischia lavoro e vita privata ma li tiene ben separati pur essendo ormai conosciutissimo e amato. Vederlo sul palco insieme ai suoi amici cantare con una grinta che fa quasi spavento a una della mia generazione, e vederlo magari il giorno dopo, vestito con giacca e pantaloni sportivi, capelli ben sistemato viso pulito, accompagnare la fidanzata Giorgia Soleri in parlamento a sostenere la legge per la “Vulvodinia è neuropatia del pudendo” malattia di cui soffre da quando aveva 14 anni, mi ha dato una dolce sensazione. Un ragazzo di 23 anni che sta da quattro anni con questa giovane modella romana e le è accanto sempre e l’appoggia e la stringe a sè coccolandola, è sicuramente un ragazzo che non si è montato la testa.
Avrebbe potuto per i successi che ha avuto in pochi anni con il suo gruppo partendo da X Factor, a Sanremo, all’Euro festival 2021, e invece no, lui fa di mestiere il cantante che non sa suonare nessun strumento, ” solo il citofono” come ha dichiarato, e poi ha una vita normale fatta di amore di famiglia, di stare con amici.

Quando una donna insieme ad altre donne fa una battaglia per far capire che la “vulvodinia” è una malattia vera e proprio e, mentre parla, ha di fronte il suo ragazzo che la riprende con il cel, e quando ha finito di parlare viene stretta da quel suo ragazzo così orgoglioso di lei, io sento che questi giovani stanno capendo il valore dell’amore. Damiano è consapevole che la sua presenza è di aiuto perché tanti guardano lui, ma sa che in questo modo aiuta a sensibilizzare sulla malattia.
Quando sale sul palco è sempre truccatissimo e vestito con abiti particolari e dai colori vivaci e quando vive normalmente è un giovane come tanti giovani ragazzi pieni di sogni da realizzare se penso che una volta le band o i complessi come si chiamavano allora, erano qualcosa di irraggiungibile che non si vedevano per strada che suscitavano ai concerti grida, crisi di panico, mi dico che allora eravamo noi di quella generazione a permettere che succedesse tutto questo.

Anche ai concerti dei Maneskin si vedono giovani urlare, cercare di farsi un selfie, ma finito il concerto, i Maneskin tornano alle loro vite e, se devono uscire, lo fanno e non si rendono star. Ecco, vedere camminare Damiano con la sua ragazza sempre vicino, vederlo essere comprensivo e pronto ad appoggiarlo nella sua battaglia, mi ha veramente resa orgogliosa di aver scelto di amare e cercare di capire sempre i giovani che mi sono stati affidati a scuola. Ho sempre detto loro che qualsiasi cosa avrebbero scelto di fare, dovevano farla al meglio, e dovevano sempre restare umili perché solo così avrebbero goduto di tanta stima. Grazie Damiano per l’esempio che hai dato a tutti i giovane e a tutti noi. Sai essere un uomo giovane innamorato che va fiero del suo amore e condivide tutto come si diceva una volta, nel bene e nel male. Se i tuoi tantissimi followers ti prenderanno ad esempio, allora stiamo andando bene e questi giovani sapranno sempre che il lavoro è una cosa è la vita un’altra, ma una vita normale senza eccessi e con tanta voglia di costruire qualcosa di buono.

Mi piace riportare le tue parole eccole: “Penso che nelle famiglie, con gli amici, dove c’è amore ci sia sostegno, quindi penso che non stia dando nessun esempio incredibile, Io sono sempre stato sostenuto dalle persone che mi amavano e faccio e continuerò a fare lo stesso con le persone che amo. Mi sembra una cosa molto naturale e spero possa essere d’esempio, ma speravo non servisse questo tipo d’esempio”.

Queste parole dette in modo naturale fanno bene a tutti noi e lui che credeva non ci volesse questo tipo d’esempio, si è dato da fare e ora finalmente questa malattia insieme ad altre che prima venivano sottovalutate e attribuite a stress o a fenomeni nervosi, sono finalmente trattate da malattie e curate come tali. Giorgia Soleri alla Camera dei deputati ha avuto coraggio insieme alle sue amiche ma è stata anche
tanto sostenuta con tenerezza infinita da quel suo ragazzo che ha dimostrato di amarla e di condividere con lei tutto. Sono sicura che Damiano è una gran bella persona e ora capisco perché tanti lo amano e seguono i Maneskin tutti ragazzi giovani e una ragazza che sicuramente sono come Damiano. Complimenti da parte mia Damiano ti ammiro e mi hai regalato attimi dolci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia, PACO FROLA ha bisogno del nostro aiuto. Ha rischiato di morire!

Paco Frola, chef ischiano e da anni trasferito negli USA è attualmente ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Morristown...