lunedì, Marzo 8, 2021

Covid, in Italia 1.237.328 somministrazioni del vaccino

In primo piano

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

Enzo Ferrandino: “Non ci interessa una operazione zeppa”

Il sindaco azzera i malumori dei suoi e liquida l’apertura di Ottorino Mattera: “apriamo alle forze responsabili”. Una buona “valutazione” per Gianluca?
ROMA (ITALPRESS) – I vaccini somministrati in Italia sono 1.237.328. E’ quanto emerge dal report reso noto dal governo e aggiornato alle 17.13 di oggi.
Le persone che hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose sono 7.595. Tra i vaccinati, 777.770 sono donne e 459.558 sono uomini. Per categoria, invece, si contano 734.136 somministrazioni a operatori sanitari e sociosanitari, 398.460 al personale non sanitario, 97.823 agli ospiti delle strutture residenziali e 6.909 agli over 80.
Tra i territori, la provincia di Bolzano è quella con la migliore percentuale di dosi somministrate rispetto a quelle consegnate (93,7%), mentre la Calabria risulta ultima con il 52,3%.
Ecco il dettaglio delle regioni: Abruzzo (59,6%), Basilicata (60%), Calabria (52,3%), Campania (88,2%), Emilia-Romagna (81,1%), Friuli Venezia Giulia (84,4%), Lazio (80,8%), Liguria (66,4%), Lombardia (80%), Marche (90,3%), Molise (58,9%), P.A. Bolzano (93,7%), P.A. Trento (70,3%), Piemonte (89,5%), Puglia (70,4%), Sardegna (77,7%), Sicilia (71,7%), Toscana (79,3%), Umbria (72,6%), Valle d’Aosta (93,1%), Veneto (88,4%).
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Riflessione sul Venerdì Santo, il grido di dolore de “I Ragazzi dei Misteri”

Con chiarezza e frasi dirette "I Ragazzi dei Misteri" illustrano la situazione in cui vive l'associazione e le prospettive...
- Advertisement -