giovedì, Febbraio 25, 2021

Covid allo Scentone. E’ caos tra maestre positive, classi in confusione e annunci con giorni di ritardo!

Comunicato l'isolamento sei giorni dopo la nota dell'ASL. Assurdo!

In primo piano

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»

Cavascura, 43 anni dopo è ancora disastro ai Maronti!

Ugo De Rosa | 15600 giorni fa, era il 9 giugno 1978 e la montagna franò. 5 morti, 5...

Isole, pioggia di milioni per opere pubbliche e messa in sicurezza di edifici sulle isole

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021...

Quello che sta succedendo alle scuole elementari dello Scentone a Forio è da mettersi le mani nei capelli.

Partiamo dalla notizia ufficiale. Questa solo mattina, mercoledì 21 ottobre, i genitori di diverse classi hanno saputo che i propri figli avrebbero dovuto osservare “isolamento dal 15 al 28 ottobre”. Una notizia che lasciato preoccupati la maggior parte di questi genitori soprattutto per la tempistica con cui è stata diramata.

In parecchi, infatti, si sono chiesti perché mai l’ASL avrebbe comunicato una notizia così delicata in maniera retroattiva.

Ma non finisce qui. Stando alle comunicazioni che circolano, purtroppo senza nessuna traccia di ufficilità, sembra che le docenti positive al Covid oltre al caso già segnalato e per il quale l’ASL ha disposto l’isolamento, siano altre 2.

La comunità scolastica è presa dal panico e i contatti con la nostra redazione sono diversi e confusi. Che sta succedendo al Circolo Didattico Forio 1. Quanti sono i casi di covid? Quante classi sono messe in isolamento dall’ASL. Quanti docenti e quanti collaboratori scolastici sono interessati dallo scoppio di questo piccolo, potenziale, focolaio?

Fate chiarezza. Fatela subito!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»
- Advertisement -