Cos’è il hash rate

0

Hash Rate è un valore numerico che mostra la velocità di mining di Bitcoin (BTC). Viene utilizzato come valore numerico che indica la potenza computazionale di un computer di mining, ma viene anche utilizzato come indice per prevedere il prezzo del Bitcoin (BTC).

Informazioni su Bitcoin (BTC) e mining

Le valute Fiat come yen, dollari ed euro sono gestite dalla banca centrale di ogni paese o regione. D’altra parte, Bitcoin (BTC) è una proprietà senza stato che non appartiene a nessun paese o regione e non esiste un’entità che gestisce Bitcoin (BTC) come le banche centrali. Invece, la tecnologia blockchain consente agli utenti di tutto il mondo di monitorare il contenuto e la sicurezza delle transazioni.

Lo stesso vale per la quantità di circolazione e gli importi legali come yen e dollaro sono regolati da ciascuna banca centrale. D’altra parte, Bitcoin (BTC) non ha un gestore come una banca centrale, ma il nuovo Bitcoin (BTC) viene emesso ogni giorno dal mining (mining).

Tecnologia blockchain e meccanismo di mining

Per comprendere il tasso di hash, è anche necessario comprendere la tecnologia blockchain che gestisce Bitcoin (BTC) e il meccanismo di mining.

Ogni transazione Bitcoin (BTC) è chiamata “transazione” e tutte le transazioni sono crittografate e scritte sulla blockchain. In questo momento, le transazioni vengono archiviate in un registro delle transazioni di dati chiamato “blocchi” e viene chiamato “blockchain” perché i blocchi correlati sono collegati come una catena.

I minatori che partecipano alle operazioni di mining scrivono in questo blocco e i minatori saranno pagati con il Bitcoin (BTC) appena emesso.

La tassa di mining è attualmente (marzo 2019) e 12,5 BTC sono pagati per ogni blocco. Bitcoin (BTC) genera un blocco in circa 10 minuti, quindi se 1BTC è 400.000 yen, sarà 5 milioni di yen in 10 minuti, se 1BTC è 700.000 yen, sarà alto come 8,75 milioni di yen in 10 minuti. I minatori possono ricevere ricompense.

Pertanto, molti minatori di tutto il mondo partecipano al mining per ottenere interessanti premi minerari, ma ricevere premi non è facile. Il motivo è che Bitcoin (BTC) ha una regola di ricompensa “PoW (Proof of Work)” secondo cui “il minatore con il miglior carico di lavoro ha maggiori probabilità di ottenere la ricompensa”.

PoW dà al minatore il difficile compito di trovare il valore numerico “nance” necessario per la generazione di blocchi e premia il minatore che trova la risposta prima. Di conseguenza, solo “i minatori che riescono a estrarre = i minatori che hanno un’elevata potenza di calcolo” scrivono le transazioni in blocchi e, di conseguenza, aumenta la velocità di approvazione delle transazioni Bitcoin (BTC) e aumenta l’affidabilità. Funziona.

Rapporto tra hash rate e prezzo Bitcoin (BTC)

Esiste una correlazione diretta tra il tasso di hash e il prezzo del Bitcoin (BTC), e si ritiene che il prezzo del Bitcoin (BTC) aumenterà all’aumentare del tasso di hash.

I minatori sono rialzisti sui futuri prezzi dei Bitcoin (BTC)

Nel settore minerario, un computer ad alte prestazioni viene utilizzato 24 ore al giorno, quindi consuma molta energia e costa molto. Pertanto, a meno che non venga stabilito che il prezzo del Bitcoin (BTC) ricevuto come premio di mining continuerà ad aumentare, il numero di minatori che partecipano al mining introducendo l’ultimo computer non aumenterà. Questi sono i motivi di base che affermano che l’aumento del tasso di hash, che indica un miglioramento delle prestazioni di mining, potrebbe essere uno dei fattori che determinano che molte persone sono rialziste sull’aumento dei prezzi dei bitcoin (BTC).

La fiducia in Bitcoin (BTC) aumenterà con il miglioramento della velocità di mining

Bitcoin (BTC) ha la proprietà che è difficile determinare il prezzo corretto perché non esiste un istituto di gestione. Pertanto, sono molto sensibili ai rischi e, se si verifica un incidente come l’hacking o l’ansia del sistema, i prezzi tendono a scendere drasticamente. Pertanto, si dice che un aumento del tasso di hash, che suggerisce un ritiro dell’ansia del sistema, potrebbe essere uno dei fattori per giudicare che la fiducia in Bitcoin (BTC) aumenterà e il prezzo aumenterà. Fai clic qui su Crypto Engine Website.

Transizione hash rate e stato corrente

Recenti modifiche nella percentuale di hash

Il tasso di hash è aumentato costantemente, temporaneamente diminuendo da novembre ai primi di dicembre 2018, ma è nuovamente aumentato da metà dicembre 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui