Corso F.Regine a Forio: da settembre nuove regole per la ZTL

1
Porto di Forio. Foto Gerardo Calise
Porto di Forio. Foto Gerardo Calise

La Zona a Traffico Limitato di corso f. Regine a Forio dal primo settembre cambierà ancora regolamentazione.

A dirlo è una ordinanza emessa dal responsabile dei Vigili Urbani che ne delinea i tratti (questo dispositivo resterà in vigore per l’intero mese di settembre).

Di fatto viene, quindi, modificata l’ordinanza n. 121 dello scorso 26 giugno, per poter venire incontro alle nuove esigenze di viabilità.

Con l’ordinanza n. 165 il responsabile dei vigili urbani revocata sia la precedente ordinanza che tutte le autorizzazioni rilasciate aventi validità fino al 31.12.2014 (si vedano in merito le ordinanze precedenti), così come sono state revocate le autorizzazioni per il transito nelle ZTL del il personale medico ai sensi della O.S. n. 36 del 21.02.2008, ovvero le stesse sono da intendersi esclusivamente valevoli per la sosta.

Fino al 30 settembre è, quindi, vietata la sosta ed il transito veicolare, lungo Corso F.Co Regine secondo il seguente piano orario: nei giorni feriali e festivi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore del 17.00 alle ore 02.00.

Durante gli orari di apertura del corso è consentita la sosta regolamentata per non più di 30 minuti lungo parte del lato destro del senso di marcia opportunamente segnalato ed è vietata la sosta 0-24 nel lato sinistro.

E’ stato istituito, poi, il divieto di transito perenne (dalle ore 0.00 alle 24.00) per mezzi con portata superiore 35 q in Via G.Mazzella – dal bivio “Nettuno” in direzione Corso F. Regine.

L’ordinanza sottolinea come sia stato anche vietato il transito e la sosta veicolare in Piazza Medaglia d’Oro,Via Erasmo e Filippo Di Lustro dalle ore 10.00 alle ore 02.00, con possibilità di apertura temporanea per consentire lo snellimento del traffico in Via M. Verde negli orari di uscita alunni dai vari Istituti.

Infine è consentita la sosta in Piazza Maltese,negli appositi stalli delimitati da strisce di colore bianco.

Sono autorizzati all’ingresso nelle Zona a Traffico Limitato i veicoli regolarmente registrati all’interno della white list del comando vigili e che espongano il relativo contrassegno rilasciato dopo la presentazione della documentazione corretta e il pagamento. Parliamo di veicoli guidati da disabili o al loro servizio e non solo.

Oltre ai veicoli delle persone disabili, possono transitare i veicoli dei residenti che posseggono un parcheggio interno lungo il corso F. Regine, via Sant’Antonio Abate, via San Giovanni e altre stradine incluse.

Sono esonerati dal divieto i veicoli del pronto soccorso e quelli appartenenti ai corpi di polizia, i taxi e il servizio di piazza purchè autorizzati.

La pulizia municipale effettuerà serrati controlli per verificare il corretto accesso all’area.

1 commento

  1. Ho saputo che un disabile che vuole transitare nelle zone a ztl deve pagare €10 per l’inserimento nelle White list.
    Bella delibera!…
    Io ho girato tante città ed è la prima volta che sento di un simile balzello.
    Di recente sono stato ad Aosta non solo non ho pagato ma ho inviato i documenti via email senza neanche dovermi recare presso la polizia Municipale.
    Idem a Firenze. Il comando dei vigili mi ha detto: Lei può anche parcheggiare nel centro del Ponte Vecchio senza problemi!…..
    Mi pare che per un comune a vocazione turistica l’immagine e l’attenzione a chi è in difficoltà sia essenziale.
    E mi riferisco anche alla situazione di Citara dove sono stati soppressi diversi parcheggi per disabili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui