fbpx

Coppa Italia. Ischia, un piccolo sforzo ed è fatta. In campo alle 14.30

GIALLOBLÙ A CARDITO (14.30) PER AFFRONTARE L’ATLETICO. TURNOVER DI BUONOCORE

Must Read

Si ritorna in campo tre giorni dopo il blitz di Ottaviano. Al “Papa” di Cardito, contro un tecnicamente valido Atletico Calcio, ci si gioca la qualificazione al secondo turno di coppa Italia. All’Ischia basta un pareggio per classificarsi prima del Girone B e puntare l’attenzione al big-match di domenica prossima al “Mazzella”. Enrico Buonocore deve pensare al passaggio agli ottavi di coppa ma anche alla partitissima contro l’Albanova che riveste molta importanza per la classifica, per il morale della squadra (e dei tifosi) ma soprattutto per la data storica visto che l’indomani di festeggeranno i cento anni di storia dell’Ischia. Una partita che ha un valore non doppio, bensì triplo e che va vinta a tutti i costi.

Di mezzo tuttavia l’impegno della manifestazione con la coccarda si deve rispettare e una squadra competitiva in campo bisogna pur mandarla perché l’Atletico, dopo il pareggio di Forio, è in piena corsa, avendo la possibilità di scavalcare l’Ischia e assicurarsi un posto ai quarti. L’Ischia deve fare il possibile per uscire con un pari da Cardito per evitare di dover conoscere sul traghetto del ritorno se risulterà tra le quattro migliori seconde. I gialloblù hanno tre punti in classifica ma anche una favorevole differenza reti che in questi casi conta molto. Una battuta d’arresto dopo la bella prestazione di Ottaviano contro il Saviano rovinerebbe l’atmosfera in vista dell’atteso appuntamento di domenica dove di sicuro si registrerà un numero di presenze superiore rispetto alla prima casalinga contro l’Ercolanese, nonostante quasi tutte le attività ricettive siano ancora a pieno regime e gioco forza qualcosa toglie al colpo d’occhio sulle gradinate di Fondobosso.

TURNOVER – Buonocore schiererà un undici abbastanza rivoluzionato rispetto a quello sceso in campo nelle prime due giornate di campionato. Quasi certamente, a riposare, oltre al portiere Gemito, saranno anche il difensore Di Costanzo, il terzino Ballirano, il centrocampista Kikko Arcamonee gli attaccanti Padin e Simonetti. Questi partiranno dalla panchina, pronti a subentrare. Ancora out Muscariello e De Simone (che però ieri si è allenato), rientra l’under Matteo Arcamone che a centrocampo dovrebbe agire insieme a Matute e Trofa. Florio giocherà al fianco di Chiariello, con Mattera che si abbasserà sulla linea dei difensori; sull’altro fronte si prevede l’impiego di Matarese.

In avanti De Luise con Cibelli e l’altro under Pesce sugli esterni. Buonocore si attende delle risposte anche da chi finora ha giocato meno, consentirà a molti di mettere minuti nelle gambe in una partita ufficiale che è ben altra cosa rispetto alle partitine a ranghi misti, anche in considerazione che di fronte ci sarà una squadra vera che dal punto di vista tecnico e dell’esperienza ha decisamente qualcosa in più del Saviano. Per il tecnico dunque una buona occasione per testare la condizione di tutti gli effettivi della rosa. Non è dato sapersi se il tecnico avversario De Michele adotterà le stesse scelte fatte a Forio, quando nel primo turno tenne fuori alcuni titolari come Lepre e Grieco che poi giocarono regolarmente in campionato.

ARBITRO – Atletico-Ischia (si gioca alle 14.30) sarà diretta dal signor Christian Messina della sezione di Castellammare di Stabia (assistenti Meo e Lemos di Nola).

I CONVOCATI
Portieri: Gemito, Mazzella, Musella.
Difensori: Chiariello, Florio, Di Costanzo, Ballirano, Buono.
Centrocampisti: Matute, Trofa, Cibelli, Arcamone G.G., Arcamone M., Matarese, Patalano, Canzano.
Attaccanti: Padin, Simonetti, Mattera, De Luise, Pesce, Scalzone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Gianni Mattera: parte da noi il nuovo corso di Fratelli d’Italia

La vittoria di Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia e della coalizione di centro destra è un momento cruciale della...
In evidenza

Gianni Mattera: parte da noi il nuovo corso di Fratelli d’Italia

La vittoria di Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia e della coalizione di centro destra è un momento cruciale della...