fbpx

Coppa Italia. Il RealForio vola ai sedicesimi di finale!

Must Read

REAL FORIO 2 – SANGENNARESE 0
REAL FORIO: Mazzella, Mattera (23’ s.t. Ruggiero), Mora, Di Costanzo, De Giorgi, Iacono C., Fanelli, De Felice (25’ s.t. Iacono L.), Arcamone (7’ s.t. Verde), Chiaiese, Pesce. (In panchina Petrone, Conte, Boria, Mazzella S.). All. Iovine – Castagliuolo
SANGENNARESE: Miraglia (27’ s.t.Sorrentino), Franzese, Coppola, Giugliano, Buonaiuto (12’ s.t. Maffettone), Brangi, Parisi, Aruta, Carrella, De Luca, De Falco (27’ s.t. Caliendo). (In panchina Caliendo). All. Carrella
MARCATORI: 8’ Chiaiese, 13’ Aracamone
AMMONITI: Fanelli (R.F.), Buonaiuto, Parisi, Franzese
TERNA ARBITRALE: Guida di Torre Annunziata, 1° ass. Pregevole, 2° ass. Piedipalumbo entrambi di Torre Annunziata
NOTE: Calci d’angolo 8-0, spettatori 100 circa, 45 minuti giocati nel primo tempo 46 nel secondo

FORIO. Il terzo turno di Coppa Italia Eccellenza e Promozione se lo aggiudica il Real Forio che batte la Sangennarese per due reti a zero. Le marcature foriane sono state siglate entrambe nel primo quarto d’ora della gara. Al 7’ Chiaiese si procura un calcio di rigore dopo essere stato atterrato in area da un difensore; il direttore di gara non ha avuto dubbi ad assegnare il tiro dal dischetto. Sul punto di battuta si presenta lo stesso Chiaiese che spiazza Miraglia e porta avanti i suoi. Al 13’ raddoppia Arcamone, il quale, dopo aver recuperato il pallone a centrocampo, supera diversi avversari come fossero birilli e presentatosi davanti al portiere avversario non sbaglia. La partita non regala grosse emozioni anche perché entrambe le compagini hanno schierato un undici titolare molto giovane. Mentre il duo Iovine-Castagliuolo ha comunque affiancato i tanti under impiegando qualche giocatore titolare, la squadra ospite ha messo in campo addirittura la propria Juniores. Con questa vittoria il Real Forio passa al turno successivo avendo chiuso al primo posto il girone con Barano e Sangennarese. Ai sedicesimi di finale gli isolani incontreranno l’Arzanese, stesso avversario di domenica mattina (al “Calise”) in campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...
In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...