Concorso per 5 Vigili urbani a Forio: erano 316, restano solo in 38 idonei

3

Ugo De Rosa | Erano 316 ed erano divisi due scaglioni in 158 per il concorso che porterà all’assunzione di 5 vigili urbani part time presso il comune di Francesco Del Deo. La convocazione era prevista per il 26 aprile, alle ore 9.00 presso il Palazzetto dello Sport di Forio e per l’occasione, anche in considerazione della platea, il rup Vincenzo Rando per tutte le attività relative alla prova scritta, ed in particolare alla predisposizione e correzione dei test a risposta multipla aveva affidato l’incarico alla società “Tempi Moderni”, a cui lo stesso Rando aveva affidato l’incarico su sollecitazione della stessa commissione, per un costo di 5.490 euro..
La commissione, nominata da Rando è composta dal presidente Ciro Raia, dirigente del X Settore, e dai componenti maresciallo Ciro Verde e Francesca Guarracino; segretario geom. Aniello Amalfitano ha firmato il verbale dal quale emerge, però, una vera e propria “moria” dei candidati.
Dopo lo svolgimento della prima prova a risposta multipla emerge che hanno preso parte ai test solo il 72 dagli iniziali 316 e, di questi 72, solo 38 sono risultati idonei alla seconda fase dell’orale che sarà fissata nei prossimi giorni.
Una selezione e una scrematura impressionante visti i numeri. Tra gli esclusi, nel frattempo, emergono diversi nomi che, invece, venivano dati per “raccomandati”. Gli idonei, al momento, restano elencati secondo il proprio codice nell’elenco “Esito anonimo”.

3 Commenti

  1. Ignoranti. La normativa sulla privacy è categorica. Non si possono indicare i nomi e cognomi nelle procedure concorsuali. Dall inizio alla fine. Solo in fase di assunzione è consentito pubblicare i nominativi. Mi meraviglio invece che la procedura non preveda l acquisizione delle domande on line. Visto che anche questo è obbli g storico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui