Con gli orari autunnali delle ZTL. Del Deo chiude le bici fuori dal centro storico

1

Ugo De Rosa | Con l’inizio della stagione autunnale puntualmente arriva l’ordinanza del comandante della Polizia municipale di Forio che modifica la regolamentazione – in particolare i giorni e gli orari – del traffico nelle ZTL. La novità sta nella disposizione decisa anche dal comandante dei vigili urbani di Forio è che negli orari di funzionamento delle ZTL il divieto di transito è esteso anche alle biciclette. Tutte, perché Iacono non specifica se a pedalata normale o assistita.

Il comandante Iacono pertanto dispone, per il periodo dal 13.11.2019 al 31.12.2019: «1 E’ vietata la sosta ed il transito veicolare, lungo Corso F.co Regine secondo il seguente calendario: a) tutti i Sabato dalle ore 17.30 alle ore 22.00 mentre le Domeniche e Festivi dalle ore 10.30 alle ore 13.00 e dalle ore 17.30 alle ore 22.00; b) Durante l’apertura del Corso è consentita la Sosta Regolamentata 15 min, lungo parte del lato destro e parallelamente al senso di marcia opportunamente segnalato, ed è vietata la sosta 0-24 nel lato sinistro.

E’ istituito il Divieto di transito 0-24 per mezzi con portata superiore 35 q in Via G.
Mazzella – dal bivio Nettuno:in direzione C.so F.co Regine;

E’ vietato il transito e la sosta veicolare in Piazza Medaglia d’Oro, Via Erasmo e Filippo di Lustro – dalle ore 10.00 alle ore 02,00 – con possibilità di apertura temporanea pér consentire lo snellimento del traffico in Via M. Verde negli orari di uscita alunni dai vari Istituti.
.4. E’ consentita la sosta in Piazza.Maltese, negli appositi stalli delimitati da strisce di colore bianco;
.5. E’ istituito il divieto di transito alle biciclette nella ZTL in orario di interdizione del traffico».

Le deroghe restano invece immutate: per i veicoli guidati da disabili o a loro servizio, previa esposizione del contrassegno; per i veicoli (esclusi ciclomotori e motocicli) dei residenti che posseggono parcheggio interno lungo il Corso Francesco Regine, via Sant’Antonio Abate, via San Giovanni dall’incrocio con via Sant’Antonio Abate e fino all’incrocio con via Vecchia) ed altre stradine intercluse.

L’ordinanza come detto entra in vigore il 13 novembre e sul Corso Francesco Regine sono come è noto in funzione le telecamere per la rilevazione automatica delle infrazioni.
La prossima modifica della regolamentazione, secondo quanto riportato, arriverà con l’anno nuovo.

1 commento

  1. Sinceramente non vedo dove sia lo scandalo… a parte i fatto che le biciclette – elettriche o no – sono comunque veicoli e quindi soggette al divieto, quando c’è un’area libera e solo per i pedoni le biciclette possono essere d’intralcio e pericolose

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui