fbpx

Commento Ignorante. Solo chiacchiere, giacche e cravatte

Must Read

Solimeno segna. Billone lo cambia. E, purtroppo, giornalisti e televisioni non chiudono tutto e se ne vanno via dal Calise dopo l’ennesima presa in giro di società e amministrazione. Lo speaker del campo che doveva parlare ai tifosi che non c’erano stava al coperto. I giornalisti e gli operatori TV, invece, sotto la pioggia.

Purtroppo, ha prevalso il senso del dovere di questa testata con Giovanni Sasso e di Nuvola TV che si è dovuta riparare sul balcone di un’abitazione che affaccia sul Calise. Perché? Perché la società se ne fotte e l’amministrazione, peggio che andar di notte. Ma basta guardare il vicolo d’ingresso che porta al Calise per vedere opere abusive autorizzate dal sindaco Del Deo. Ma torniamo al calcio giocato.

Baby Billone, secondo me, sta giocando un fantatorneo dove si vince con le espulsioni. Due su due è un record. Il Forio ha giocato male: parole di Billone: “siamo venuti meno a livello di qualità, commettendo degli errori e delle disattenzioni che hanno consentito al Savoia di vincere la partita”. Ce ne siamo accorti tutti che il Forio gira a vuoto e se questo è l’inizio, beh, siamo già a metà dell’opera. Però a Forio hanno sempre la scusa pronta. Ora serve “l’organico al completo” per vedere il vero Real Forio. Eggià, hanno pensato a completare la società. Il Forio ha più dirigenti e personaggi da prima fila che giocatori che non fanno errori in campo.  Hanno le giacche e le cravatte e non chi corre e chi segna. Si mettono i completini della domenica e si illudono di aver fatto. E’ facile fare della confusione uno state of mind. Meno post, meno social, meno fuffa e più pallone.

Sogliuzzo, Rubino, Savio & Company possono chiedere a Scarpa di fargli una masteclass su come si gioca e si vince nonostante l’età. E così, dopo la mattinata piovosa di Forio passiamo al pomeriggio soleggiato di Ischia.

Una gara interessante. Un pari giusto anche se i pali hanno fatto la loro “porca” figura. Da una parte e dall’altra. Non ho capito perché l’Ischia ha insistito a giocare dalla parte di Florio e Mattera e non, invece, sull’altro lato del campo dove c’era, potenzialmente, più spazio.

Le parole di Buonocore sono state chiare e nette. Un’assunzione di responsabilità diretta del “poeta” e anche la chiara visione di quello che non va ci permette di ben sperare. Qui non abbiamo brand da salvaguardare e droni da manovrare. Ma pallone da capire.

Quelli bravi e non ignoranti come me, vi diranno che l’Ischia deve giocare 15 metri più avanti e deve essere più reattiva. Quella del Mazzella è stata un’Ischia bella e addormentata. Bella con Padin, Mattera, Ballirano, Simonetti, Scalzone e Starita.

Addormentata in occasione del primo gol e addormentata in più fasi. Sarà l’inizio e, come dice Buonocore, in attesa di assimilare tutti i meccanismi.

Effetto “Belen” per Simonetti. Dalla prossima spero che Simonetti su calcio di punizione si lasci ispirare e non intimorire dalla presenza di Buonocore in panchina. Belen cosa c’entra? Questione di potenziale prestazione. Però Simonetti ha fatto la sua partita, ha segnato e ha corso.

Bella anche la prestazione di Ballirano e di Giovanni Mattera. Di Costanzo ha una super prestazione in sospeso. Il difensore ischitano si deve far perdonare qualcosa. E così, se Scalzone ci ha regalato piccoli sprazzi di categoria superiore, chi deve tornare a brillare è quel Filippo Florio che ha qualche difficoltà a ripresentarsi al suo livello. Lo stesso discorso vale per Matute. Kelwin, vir e te scetà!

Ultimo ma non ultimo, vorrei sapere cosa si sono detti il vicequestore Ciro Re e Ciro Curci. Dopo l’ennesimo coro dei tifosi che inneggiante ai diffidati e ai daspati, il dirigente del Commissariato di Ischia ha fatto “irruzione” tra gli ultrà locali e c’è stato un momento di educato confronto tra i Ciro. Che si sono detti? Abbiamo finito di fare i cori contro le forze dell’ordine? Speriamo di si!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia: Pugni in faccia alla moglie, poi tenta di cancellare il sangue. Carabinieri arrestano 40enne

Una segnalazione al 112 chiede aiuto per una lite in famiglia. C’è da correre perché in quell’appartamento di Forio...
In evidenza

Ischia: Pugni in faccia alla moglie, poi tenta di cancellare il sangue. Carabinieri arrestano 40enne

Una segnalazione al 112 chiede aiuto per una lite in famiglia. C’è da correre perché in quell’appartamento di Forio...