martedì, Aprile 13, 2021

Come risparmiare in coppia? Le migliori strategie di risparmio

In primo piano

Vivere una storia d’amore è come mettere un pizzico di sale o di zucchero sulla vita: la rende più bella e saporita. Al giorno d’oggi, per trovare l’amore, non hai neppure bisogno di uscire di casa, grazie alle recensioni di dating bestincontri.com e al World Wide Web. Ma non devi pensare mai e poi mai che la felicità sia una questione di soldi o che fidanzarsi e convivere sia per forza una cosa “da ricchi”. Ricordi il vecchio detto “due cuori e una capanna”? Non è certo necessario regalarsi dei gioielli a ogni anniversario, è solo l’amore che conta! E se poi utilizzi qualcuna delle nostre strategie di risparmio, tu e il tuo/a partner vivrete più serenamente anche con poco! Ecco alcuni consigli adatti alle giovani coppie con poca disponibilità economica.

1) Organizzate appuntamenti che non costino troppo

Molte persone, soprattutto uomini, sono ancora convinti che sia necessario spendere molto per organizzare appuntamenti interessanti e conquistare il cuore di una persona. È stato provato da recenti studi che gli uomini, in sede di primo appuntamento, tendono a mentire sulle proprie capacità finanziarie “gonfiando” il proprio portafoglio.

In realtà, il denaro non è affatto un mezzo di seduzione, a meno che non abbiate di fronte una persona con interessi “altri” e con pochi scrupoli. Ciò che è importante in un primo appuntamento non è quanto si spende, ma come si pianifica. Una cena in un ristorante stellato può essere estremamente noiosa, mentre un pranzo in un chiosco vista mare può essere interessante e dare un senso di vicinanza profonda. E ora, sta a voi: tirate fuori le idee, e non solo i soldi.

2) Vivere insieme aiuta a risparmiare (se vivete separati)

Vivere insieme significa spendere la metà sulle bollette, sull’affitto e risparmiare persino sulla spesa. È dimostrato, infatti, che chi vive da solo spende molto di più, anche solo per alimentarsi, rispetto a chi condivide pranzi e cene con qualcuno. Per non parlare di tutto il resto!

Sono molte le coppie che, anche se non formate da molto tempo, decidono di compiere il grande passo e cominciare una convivenza, anche per motivi economici: molti giovani studenti vivono con dei coinquilini e non possono permettersi una reale privacy col proprio innamorato, mentre la convivenza garantisce risparmio e il “lusso” della vicinanza. Oltre al vantaggio di dividere la casa non con una persona qualsiasi, ma con il proprio amato.

3) Utilizzate oggetti di seconda mano

Avete paura di non avere abbastanza soldi per convivere, arredando casa e tutto il resto? In internet esistono centinaia di gruppi dedicati al riciclo e al regalo che consentono di rimediare mobili e suppellettili a costo zero!

Considerate anche l’idea di redigere una lista di ciò che vi serve e farla circolare tra amici e parenti: salteranno sicuramente fuori molte cose che loro non usano più e saranno felici di donarvi.

4) Risparmiate sulla spesa

La prima parola d’ordine è discount, la seconda è “cucinare”: se volete risparmiare sulla spesa lasciate perdere le grandi marche e scegliete supermercati buoni ma economici. Evitate i costosi e malsani cibi precotti o industriali e dedicate un po’ del vostro tempo per cucinare insieme. Ne guadagneranno il portafogli, la salute, e anche la qualità della vostra relazione.

5) Discutete i vostri obiettivi e pianificate il futuro

Parlare di denaro, nella coppia, non è affatto triviale: anzi è assolutamente necessario. Coinvolgete il vostro partner nella pianificazione delle spese, discutendo anche desideri e obiettivi a lungo termine. Saranno proprio questi a guidarvi nel vostro percorso insieme e a farvi decidere per che cosa valga la pena spendere e per cosa no. Ad esempio, se rinunciare alle vacanze vi consentirà di mantenere le vostre risorse economiche per avverare un vostro desiderio o affittare una casa più grande, fatelo assolutamente; ma le priorità non sono le stesse per tutte le coppie e anche eventuali rinunce devono essere, per così dire, personalizzate.

6) Fate vacanze “modeste”

Come gli appuntamenti, anche le vacanze non devono essere per forza costose: sarebbe bello festeggiare il primo anniversario su una spiaggia cubana, ma non sarà male nemmeno farlo in un campeggio del Salento. Quello che conta è sempre l’amore e mai il “dove”: senza contare che esistono miriadi di siti che offrono voli e vacanze low cost, soprattutto fuori stagione. Perché non fare le vacanze in un periodo diverso da agosto e dicembre, e perché non farsi tentare da mete inaspettate?

7) Smettete di usare fondi di credito

Comprare solo ciò che potete permettervi e rimandare al futuro ciò che non potete permettervi: sarà spesso noioso, ma meno stressante e meno pericoloso per le vostre finanze.

8) Combinate le vostre capacità finanziarie

Mettere in comune più cose possibili è la chiave del risparmio in coppia. Ciò non significa che dobbiate per forza unificare il conto corrente, ma che partecipiate all’acquisto e all’utilizzo di più cose possibili, ovviamente in modo proporzionale ai vostri guadagni individuali. Alcune coppie scelgono, di comune accordo, che uno dei due partner faccia due lavori, momentaneamente, per concedere all’altro più fragile finanziariamente di stare meglio, ad esempio in caso di gravidanza o altri impedimenti.

Se uno dei due ha a disposizione una casa di proprietà, sarà il caso di valutarla rispetto all’affitto, eventualmente rinunciando a qualcosa. Pensate che tutto questo è temporaneo: le vostre finanze ora sono scarse, ma non è detto che nel futuro continueranno a esserlo.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Carmine continua pericolosamente lo sciopero della fame. I cresimandi si assembrano in cattedrale e non perdono il vizio

Gianni Vuoso | Quanti interventi, quante parole, quante decisioni assurde e discutibili. Viene voglia solo di restare in silenzio...
- Advertisement -