sabato, Maggio 15, 2021

COMANDA L’ISCHIA! Napoli United steso da Castagna, Saurino G. e Trani

In primo piano

Pancrazio Arcamone | Riparte l’Ischia. I gialloblù di “Billone” Monti riscattano la brutta prestazione di mercoledì con il Pianura, aggiudicandosi il match contro l’ostico Napoli United. Un avversario difficile che ha confermato sul campo le potenzialità di cui tanto si parla. Il 3-1 finale è il giusto premio per l’undici isolano che ha saputo adattarsi agli avversari e, cinicamente, l’ha colpito al minimo errore.

I tre punti finali proiettano di nuovo gli isolani in vetta alla classifica di questo mini girone. Monti ha il grosso merito di non far pesare mai le assenze e a trarre dai suoi sempre il massimo. Contro il Napoli United i gialloblù sono scesi in campo privi di pedine fondamentali come Sogliuzzo e Ciro Saurino, senza dimenticare gli under D’Antonio e Di Meglio. Per non parlare di alcuni che, malgrado non fossero al top della condizione (vedi Castagna, Gianluca Saurino e Rubino) si sono sacrificati al massimo diventando due spine nel fianco per la difesa avversaria. Va a loro il merito di aver portato l’Ischia in vantaggio, capitalizzando le palle ricevute. L’Ischia ha così dimostrato sul campo di avere le potenzialità per essere tra le protagoniste assolute del torneo. Dicevamo della capacità degli isolani di adattarsi al gioco avversario.

Il Napoli United è sceso al “Mazzella” con la convinzione di poter giocare la partita ad armi pari, la qualcosa è finita per ritorcersi contro perché tale inconscia presunzione ha finito per lasciare il fianco a un avversario che è andato a nozze negli spazi che si sono venuti a creare. Non a caso il primo gol è nato su contropiede e anche sul secondo, che è stata una autentica magia di Gianluca Saurino, che ha beffato il portiere fuori dai pali con un tiro da centrocampo, il baricentro degli avversari era altissimo. Questa vittoria proietta gli isolani in vetta alla classifica in beata solitudine. Con i suoi 9 punti i gialloblu guardano tutti dall’alto in basso, dove Pianura e Napoli United seguono appaiate con 7 punti. Il prossimo appuntamento è con i cugini del Barano.

Un incontro che, almeno sulla carta, non dovrebbe riservare nessuna sorpresa, tant’è la differenza delle due compagini. Ma, trattandosi di un derby, nulla può essere dato per scontato. Ritornando a parlare dell’incontro con il Napoli United da segnalare che la malasorte sembra essersi accanita contro la compagine isolana. Ormai l’infermeria è quasi satura. Alla lista di infortunati vanno ad aggiungersi Gianluca Saurino che è stato costretto ad uscire per una ricaduta del recente infortunio muscolare (nel finale di partita è stato anche allontanato dalla panchina, probabile squalifica in arrivo) e anche Castagna non è ancora al massimo della forma. Comunque tenuto conto della ampia “rosa” di cui dispone Monti  coloro che andranno a sostituirli saranno sicuramente in grado di non farli rimpiangere.

SCHIERAMENTI – Monti recupera Gianluca Saurino e Trofa ma deve fare a meno degli infortunati D’Antonio, Di Meglio, Ciro Saurino e Sogliuzzo. Di Chiara ritorna tra i pali; Florio e Buono i terzini; a centro Chiariello e Monti. In mediana Arcamone con Di Sapia e Trofa sui lati; Pistola e Castagna sugli esterni e Gianluca Saurino punta centrale. Il Napoli United risponde con Carbonaro e Akrapovic centrali, Tomasin e Diarra i terzini. A centrocampo Fernanrdes Arrulo, Marigliano play e Florencio Piassi: in avanti Evacuo centravanti con Giordano e Rosi sui lati.

LA PARTITA – Dopo appena due minuti, Giordano sul lato corto dell’area viene ostacolato da Buono: gli ospiti reclamano il rigore, per l’arbitro è tutto regolare. Alla prima occasione, l’Ischia passa in vantaggio. L’azione si sviluppa sulla destra, sull’asse Pistola-Trofa. Quest’ultimo serve in profondità per Castagna che entra in area e fa secco Petriccione con un preciso destro. Replica del Napoli United 2’ dopo: Rosi prova il sinistro a giro da fuori area ma Di Chiara è attento e para. Al 14’ altra ripartenza isolana: Pistola dalla destra mette in mezzo, Petriccione si fa superare dalla palla: sull’altro fronte spunta Di Sapia che di sinistro di prima intenzione manda sul fondo. Dopo una fase in cui gli ospiti cercano di spingere ma senza impensierire Di Chiara, al 32’ l’Ischia ha l’opportunità di raddoppiare. Arcamone recupera palla sulla trequarti e si invola ma il suo tentativo di sinistro si spegne sul fondo. 1’ dopo il 2-0 gialloblù: errato disimpegno difensivo ospite sulla propria trequarti, Gianluca Saurino recupera palla e da quasi 35 metri beffa Petriccione, rimasto quasi al limite dell’area. Al 35’ Piassi a botta sicura in piena area trova l’opposizione di Monti che devia in corner. Ancora Napoli United: Evacuo si trova solo in area, conclusione respinta in tuffo da Di Chiara. Al 43’ azione pericolosa dell’Ischia: Castagna dalla destra lascia partire un gran tiro che Petriccione respinge; la palla perviene a Pistola che viene contrato, ci prova Di Sapia il cui tiro di destro a fil di palo viene respinto in angolo da un difensore. Gianluca Saurino esce per infortunio: al suo posto Rubino. Prima del duplice fischio dell’arbitro: Castagna dà vita ad un altro spunto: percussione centrale e conclusione che si spegne a fil di palo.

Poche emozioni nella ripresa. Al 4’ Trofa rilancia in area e trova la deviazione di testa di Rubino: Petriccione para. Il Napoli United cerca di venire in avanti, imbastisce delle buone trame ma la retroguardia dell’Ischia tiene botta. Al 27’ Napoli United in dieci per l’espulsione di Marigliano per doppia ammonizione. Al 32’ Florencio Piassi ci prova ma senza esito. 3’ più tardi anche Ischia in dieci per l’espulsione di Buono (doppio giallo). Al 43’ il Napoli United riduce le distanze. Calcio piazzato dalla trequarti e deviazione vincente sottomisura di Akrapovic. Monti toglie Rubino (che non prende bene la sostituzione) e inserisce un difensore (Di Costanzo). Al 51’ l’Ischia triplica. Percussione sulla destra di Florio che entra in area dal lato corto e conclude: Petriccione respinge ma irrompe Trani che scarica nella porta vuota. Attaccanti in giornata di grazia, l’Ischia si gode il primato.


ISCHIA      3
NAPOLI UNITED        1

ISCHIA CALCIO: Di Chiara, Florio, Buono, Arcamone, Chiariello, Monti, Di Sapia, Trofa, Saurino G. (47’ pt Rubino, 43’ st Di Costanzo), Pistola, Castagna (27’ st Trani). (In panchina Mennella, Miniello, Accurso, Invernini, Pesce, Cibelli). All. Monti.
NAPOLI UNITED: Petriccione, Tomasin (40’ st D’Angeli), Diarra, Fernandes Arrulo (7’ st Chavarria), Carbonaro (21’ st Perretti), Akrapovic, Florencio Piassi (34’ st Wade), Giordano, Evacuo, Marigliano, Rosi (29’ st Mustachi). (In panchina Salzano, Scheler, Perretti, Sherif, Angelillo. All. Fasano.
ARBITRO: Giordano di Matera (ass. Guerra e Ceriello di Nola).
MARCATORI: nel p.t. 10’ Castagna, 33’ Saurino G., 43’ Akrapovic, 51’ Trani
NOTE: angoli 3-3. Ammoniti Arcamone, Buono, Fernandes Arrulo, Marigliano, Akrapovic. Espulsi: al 27’ st Marigliano per doppia ammonizione, al 36’ st Buono per doppia ammonizione, al 43’ st Saurino G. dalla panchina. Durata: p.t. 47’, st 51’.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico. Da sabato al via le ZTL a Lacco Ameno

Il Comando di Polizia Municipale informa che da sabato 15 maggio p.v. conl’adozione dell’Ordinanza n° 5/2021 sarà riattivato il...
- Advertisement -