fbpx

Chesta è Ischia! #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 2 agosto 2022

Must Read

Il mio amico Salvatore Cuomo, barbiere in pensione ma sempre sulla breccia, è sempre stato famoso nel suo salone per offrire, nei mesi estivi, due autentici refreshement d’eccezione.

Il suo caffè freddo con granita, per chi -a differenza mia- adora l’oro nero in tazza, pare sia un’autentica delizia, contesa non solo dagli avventori del salone ma anche da amici, vicini e curiosi che lo pretendono a gran voce.

E per quel che mi riguarda, il suo thé freddo è assolutamente il top: gustarlo in barca, oppure durante la lettura di un buon libro durante le ferie, lo ritengo un vero privilegio degno di un rapporto amicale sincero come il nostro.

Salvatore appartiene a quella vecchia generazione di ischitani che, sulla scorta di esempi familiari semplici ma di altissimo pregio relazionale, ha messo in pratica alla perfezione quel messaggio di cortesia ed ospitalità che non potrebbe e non dovrebbe riguardare solo le aziende direttamente connesse al turismo, ma anche quelle piccole porzioni di indotto che, però, sono parte integrante del nostro antico modo di porci al prossimo.

Quando mia moglie era piccola -mi racconta-, intorno alla loro casetta scavata nella pietra a Santa Maria al Monte, alle falde dell’Epomeo, passavano tanti turisti appassionati del trekking e della sentieristica naturale. Ed era una sorta di atto d’amore, più che un semplice slancio di cortesia, offrire loro un bicchier di vino locale e una bruschetta che li ristorasse prima di riprendere il cammino.
Così come l’altro giorno, girovagando su Facebook, ho trovato un video in cui l’amico Guerino Cigliano, fuori alla caratteristica abitazione di Topolino d’Ischia in quel del Ponte, veniva accompagnato dalla chitarra del padrone di casa e dai tre mandolini di Carmine Pacera, Nennillo e Codino in un’interpretazione estemporanea di “Dicitancello vuje”.
Bene ha detto un altro caro amico, Luca Mazzella, nel commentare quest’ultimo episodio ricordando lo storico ischiapontese Giovan Giuseppe Cervera: “Chesta è Ischia!”. Quella che vorremmo sempre e che dovremmo anche saperci meritare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile
In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile