Che week end! E’ derby Forio-Barano Ischia-Pianura ci dirà tutta la verità?

0

Probabilmente, non basteranno le parole per descrivere le emozioni che avranno provato gli appassionato di calcio (oltre ai tifosi) dopo questo intenso fine settimana calcistico che ci apprestiamo a vivere.

Barano, Real Forio, Ischia, Lacco Ameno e Procida giocheranno rispettivamente il 23° turno (sesto di ritorno) In Eccellenza ed il 21° (sesto di ritorno) in Promozione. Ecco che, nella massima categoria regionale, alle 11:00 di domani ci sarà il derby Real Forio-Barano al Calise. In Promozione, sabato in campo per Lacco Ameno e Procida, che giocheranno rispettivamente alle 15:00 a Patalano contro il Plajanum ed alle 14:30 al Comunale di Brusciano contro il San Giuseppe. Chiuderà l’Ischia, che alle 15:00 di domani sfiderà il Pianura al Mazzella.

BARANO – Il successo ottenuto alle chianole contro il Virtus Volla sette giorni fa ha dato un po’ di ossigeno al Barano, che si presenterà al derby in casa del Real Forio con 2 risultati su 3 a disposizione (considerando solo la salvezza attraverso i play out). La squadra di Gianni Di Meglio (squalificato fino al 25 febbraio) non può permettersi di fallire però, perché una sconfitta darebbe linfa vitale al Real Forio. Su ciò ammonisce anche la punta bianconera Angelo Arcamone, ai nostri microfoni: “Il derby è sempre una partita diversa dalle altre. In partite così, le motivazioni e gli stimoli vengono da se. Noi veniamo da una vittoria importante, dovremmo avere ancora più voglia di vincere. Ha poca importanza se affronteremo un Real Forio che viene da cinque sconfitte consecutive, giocano in casa e poi sono forse all’ultima spiaggia”. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico del Barano (in panchina ci andrà Ciro Mennella, vista la squalifica anche di Dinolfo) ha ancora problemi: non hanno recuperato dai malanni che li attanagliano da un po’ sia Oratore che Parisi. Il Barano potrebbe essere schierato così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Terracciano, Capuano e Manieri, quella di centrocampo composta da Conte, Di Spigna (Scritturale) e Sburlino, con in avanti D’Antonio (Castaldi), Arcamone e Selva. Arbitro della partita sarà Domenico Mascolo della sezione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata e Pietro Ambrosino di Torre del Greco).

REAL FORIO – E’ arrivato il momento di tornare alla vittoria per il Real Forio, che in classifica ha praticamente l’acqua alla gola. Dopo 5 sconfitte di fila, la squadra di Nello De Siano (che non sarà in panchina perché squalificato fino al 29 febbraio prossimo) è al bivio: non battere il Barano starebbe a significare aver un piede e mezzo in Promozione. Però, i biancoverdi potranno affrontare la partita più importante della stagione (finora) con quasi tutta la rosa a disposizione: rientreranno dalla squalifica Joof, Babu e Trani, ma non dovrebbe esserci Di Meglio, che soffre ancora della tremenda botta rifilatagli da un avversario domenica scorsa a Pozzuoli (per lui 9 punti di sutura all’arcata sopraccigliare) e certamente non ci sarà Fiorentino. Comunque, il Real Forio dovrebbe schierato con questo 11: D’Errico fra i pali, la linea difensiva formata da Galloppa, Festa, Trani e Iacono, con a centrocampo Amabile, Joof e Sorrentino, più Babù, De Luise e Esposito in avanti. Arbitro della gara sarà Domenico Mascolo della sezione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata e Pietro Ambrosino di Torre del Greco).

ISCHIA – Nel fine settimana delle partite verità, tocca anche all’Ischia giocarne una. La squadra gialloblu, oggi teoricamente già in Eccellenza benché seconda in classifica (ha 11 punti sulla terza, il Virtus Ottaviano), avrà lo scontro al vertice col Pianura al Mazzella ed in caso di successo scalcherebbe la rivale ed avrebbe ben pochi ostacoli per la vittoria del campionato fino alla fine. “Credo che la partita di domenica possa essere molto entusiasmante. Spero non finisca come all’andata, ovvero 0-0, perché a noi interessa vincere. Il Pianura potrebbe venire ad Ischia per vincere, perché tutti vogliono i 3 punti. Però, è anche vero che per i nostri avversari il pareggio possa significare un punto guadagnato a differenza di come sarebbe per noi. Certo, la classifica a loro dice che gli basta non perdere”, ha affermato ai nostri microfoni alla vigilia il gialloblu Mario Sogliuzzo. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, Billone Monti dovrà fare a meno solo di Monti Jr e dello squalificato Nicola Di Meglio. Questa è la formazione con cui potrebbe scendere in campo l’Ischia: Mennella fra i pali, la linea difensiva formata da Aiello, Chiariello, Di Costanzo e Pistola, con Trofa, Saurino e Esposito (Di Sapia) a centrocampo, più Castagna, Sogliuzzo ed Invernini in avanti. Arbitro del match sarà Christian De Angelis della sezione di Nocera Inferiore (Assistenti: Domenico Perna di Ercolano e Mario Cammarota di Nola).

LACCO AMENO – Con un po’ di rammarico per non aver battuto il Procida nel derby e quindi tenuto il passo del duo di testa (che comunque sarebbe stato lontano), il Lacco Ameno scenderà in campo oggi pomeriggio per battere il Plajanum e confermarsi sorpresa del campionato. I rossoneri non potranno contare su mister Angelo Iervolino in panchina (squalificato fino al 20 febbraio) e nemmeno su Matarese in campo (appiedato dal Giudice per 1 turno). Lo staff tecnico lacchese non potrà disporre nemmeno di Lista, ma è finalmente tornato a pieno regime l’ex lungodegente Montagnaro. Il 4-2-3-1 con cui il Lacco Ameno potrebbe scendere in campo oggi è questo: Mazzella in porta, Capuano, Monti, Muscariello M. e Romano sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Filosa e Mattera alle spalle di Savio. Arbitro della contesa sarà Mohamed Bouabdallah della sezione di Caserta (Assistenti: Pasquale Fusco di Frattamaggiore e Giuseppe Fusco di Napoli).

PROCIDA – E’ arrivata la scure del Giudice Sportivo sul Procida, che per la gara di questo pomeriggio contro il San Giuseppe non potrà contare sui fratelli Tony e Lorenzo Costagliola e su Giovanni Micallo, tutti squalificati per 1 turno, dopo le espulsioni rimediate nel finale del derby col Lacco Ameno. Ma non finisce qui, perché mister Giovanni Iovine farà certamente a meno di Giò Cibelli (strappo alla coscia di 2,5 cm, potrebbe stare fuori tutto il resto della stagione!) e potrebbe anche dover rinunciare a Giorgio Russo, ancora acciaccato. In sostanza, tanti under in campo oggi a Brusciano, dove lo staff tecnico procidano dovrà tenere a bada lo spauracchio Talia (sarà dedicato un trattamento speciale al 10 di casa?), che all’andata mise in serie difficoltà la squadra biancorossa. Difficile ipotizzare una formazione di partenza per il Procida. Arbitro della sfida sarà Emanuele Rotondo della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Carmine Vanacore di Castellammare di Stabia e Marco Chianese di Caserta).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui