“Ce la faremo”, la forza buona degli arcobaleni invade l’isola di Ischia

0

Arcobaleni che colorano strade e palazzi, ma anche balconi e verande. Un simbolo, chiaro e forte, che arriva oltre i limiti fisici e unisce tutti i popoli che stanno vivendo questo momento di difficoltà. “Ce la faremo” è l’urlo che squarcia le notti ischitane, ma anche la forte speranza che illumina i giorni che sulla nostra isola passano veloci tra i silenzi dovuti al provvedimento “#iorestoacasa” e alle altre limitazioni messe in campo dal governo per cercare di spezzare, quanto prima, la catena dei contagi da Covid19.

Mentre radiogiornali, telegiornali e notiziari sul web ci aggiornano dell’avanzata del virus, ma anche fortunatamente dei progressi della medicina per trovare un vaccino per minimizzare i mortali effetti di questo virus, in casa grandi e piccini si stanno cimentando in attività volte a lanciare messaggi di speranza e di forza. Come la realizzazione di arcobaleni da sistemare su finestre e balconi.

Un gesto bello e sincero, un tocco di colore che fa sorridere e pensare a un futuro roseo e tutto da scrivere.

“Ce la faremo” finchè saremo uniti nel rispettare le regole e il prossimo, nel concentrarci nel trovare soluzioni definitive contro il Covid19 che con tanta violenza sta sconvolgendo le nostre vite.

Bellissime iniziative che partono dal salotto di casa di ognuno di noi e, grazie al web e ai giornali, arrivano in tutto il mondo. Come un grande abbraccio virtuale che attraversa strade e piazze,porte e portoni, in attesa di diventare “reale” quando questa grigia pagina di storia sarà passata.

foto Agostino Iacono, Ida Trofa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui