CDP COMPIE 170 ANNI E GUARDA AL FUTURO

0
ROMA (ITALPRESS) – Una lunga storia al servizio del Paese futuro. E’ la storia di Cassa Depositi e Prestiti, che oggi celebra 170 anni di attività. La cerimonia, che ha visto la presenza tra gli altri del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del presidente della Camera Roberto Fico, del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, dà il via a una serie di iniziative territoriali volte a valorizzarne il ruolo a sostegno dello sviluppo del Paese. “Il ruolo prezioso di questa istituzione a sostegno della crescita, degli investimenti, dell’occupazione e dello sviluppo territoriale del Paese rende naturale, direi doverosa, la mia presenza ad un evento così significativo. Sin dalla sua fondazione, nel 1850, Cassa Depositi e Prestiti ha saputo interpretare, attraverso la sapiente e oculata gestione del risparmio degli italiani, l’esigenza di certezza, solidità e stabilità di cui il Paese ha sempre avuto bisogno”, ha detto il premier Conte. “Nello stesso tempo, la Cassa è stata un operatore economico capace di muoversi sul mercato con uno straordinario dinamismo, sempre orientato al futuro, alle sfide che il Paese, nel corso dei decenni, ha affrontato per accrescere la sua produttività e la sua competitività”, ha aggiunto.
Quindi, “possiamo affermare senza temere l’accusa di essere retorici o enfatici, che la Cassa è, senza dubbio, il miglior esempio dell’Italia che investe su se stessa”.
“Da 170 anni Cassa Depositi e Prestiti è protagonista nel sostegno alle infrastrutture e all’economia reale, investimenti che richiedono capitali pazienti e che sono determinanti per la crescita del Paese. CDP è un’istituzione unica, espressione perfetta dell’unione tra pubblico e privato. Per questo motivo, noi vogliamo conciliare una strategia di sviluppo sostenibile con la tutela del risparmio che ci viene affidato, in linea con i principi del nostro Statuto”, ha detto il presidente Giovanni Gorno Tempini.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui