martedì, Aprile 13, 2021

Caruso azzera la giunta? Fuori Cesare e Cuscitiello? E’ guerra politica a Serrara Fontana

In primo piano

Galeotta fu la telefonata per sfiduciare il sindaco. Galeotta fu il trama di tradimento alle spalle di chi è ancora al potere. E così, dopo vari gruppi di fuoco di veti incrociati e di guerre fredde, anche Serrara Fontana si trova a vivere la sua prima crisi di maggioranza.

In vista del voto del prossimo autunno per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, l’aria montana inizia ad essere movimentata. Dopo aver fatto buon visto a cattivo gioco per molto tempo, il sindaco Caruso ha rotto gli indugi e ha iniziato a reagire.

Se siedi in maggioranza non puoi pensare di organizzare la sfiducia contro il tuo sindaco a quattro mesi e farlo, magari, con la pedina meno opportuna Allo strappo del gruppo di maggioranza arriva la reazione.

Secondo i migliori rumors, il sindaco è pronto a firmare i nuovi decreti di nomina assessorile. Fuori Cesare e Aniello Mattera e dentro Lucio Poerio Iacono e Dolly Galano. Così come Emilio Giuseppe Di Meglio diventa osservato speciale considerato sia il passato poco “fedele” che il presente fatto di corse in avanti poco intelligenti.

Nelle prossime ore ne sapremo di più di questa regolazione di conti…

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Isole covid free: stop al piano di Regione, ASL e Sindaci

Il prossimo obiettivo, però, è quello di evitare di continuare con la clientela da vaccino e con il mercato dell’inoculazione! La moltiplicazione degli hub e la spicciola clientela locale non possono trovare spazio in questa vicenda. La priorità deve essere chiara: annullare la realizzazione del terzo hub del Negombo e realizzare un unico hub al palazzetto dello sport di Ischia dove concentrare le operazioni di vaccinazione.
- Advertisement -