martedì, Aprile 13, 2021

Carmine e Nennillo | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 23 marzo 2021

In primo piano

Due occhi cerulei e gonfi di lacrime, incastonati in un volto dall’incarnato roseo, non privo dei segni del tempo e su cui spicca la capigliatura tinta: Nennillo era lì, in chiesa, domenica mattina, a salutare per l’ultima volta Carmine, quello che ha definito “’cchiù e ‘n’amico, peggio e ‘nu frate”, trattenendo dignitosamente la commozione pur non riuscendo a nascondere tutto il suo dolore, come solo gli uomini d’altri tempi sanno fare.

Carmine e Nennillo erano una coppia indissolubile. Insieme, vestiti di colori sgargianti, rappresentavano quella nostalgica immagine dell’intrattenimento musicale tipicamente ischitano, quello che ha accompagnato in tante lunghe serate i pionieri del nostro turismo e gli ospiti teutonici, primi innamorati d’oltre frontiera della nostra Isola e non solo. Tra le circa duemila donne tedesche legate per sempre ai viveur ischitani, anche Hilde aveva lasciato che Carmine Cocule facesse breccia nel suo cuore, magari galeotte le liriche di qualche romantica melodia napoletana al suono di chitarra e mandolino. E nel loro buen retiro di Ischia Ponte, a un passo da casa mia, era bellissimo fino a pochi mesi fa ammirare dalla finestra sul vicolo il loro intrattenersi a tavola tanto per un tè quanto per un pasto completo, ma sempre e comunque a rigoroso lume di candela.

E quanto mancheranno le note della tastiera di Carmine, che Catrin amava definire affettuosamente “il pianista sull’oceano” per le piacevoli svisate che sembravano frutto di chissà quale moto ondoso, anziché del suo talento che gli consentiva di suonare qualsiasi strumento avesse a disposizione. Ma più d’ogni altra cosa, mancherà quel gentiluomo d’altri tempi, sempre elegante, sorridente e gentile, che in poco tempo aveva conquistato la stima e l’affetto di tutti noi. Lo stesso che, andandosene in punta di piedi da un momento all’altro, ha infranto il cuore dei suoi cari, di Hilde e del suo fraterno amico e collega Nennillo.

Buon viaggio, Maestro!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Isole covid free: stop al piano di Regione, ASL e Sindaci

Il prossimo obiettivo, però, è quello di evitare di continuare con la clientela da vaccino e con il mercato dell’inoculazione! La moltiplicazione degli hub e la spicciola clientela locale non possono trovare spazio in questa vicenda. La priorità deve essere chiara: annullare la realizzazione del terzo hub del Negombo e realizzare un unico hub al palazzetto dello sport di Ischia dove concentrare le operazioni di vaccinazione.
- Advertisement -