Carmelo Amente: “Intitolare Vico Marina a Ischia Ponte a Piero Malcovati”

0

Ischia vuole ricordare Piero Malcovati. Sicuramente un vuoto da colmare ed è per tale motivo che è stata intrapresa presso l’Amministrazione comunale di Ischia una iniziativa affinché la nuova toponomastica di Vico Marina a Ischia Ponte, in un futuro prossimo (almeno si spera) diventi Via Malcovati.

Abbiamo chiesto a uno dei promotori, Carmelo Amente, di illustrarci questo progetto che si propone di rendere il giusto merito a una figura importante della nostra storia.

– Come nasce questa iniziativa?
«Qualche anno fa il Centro Studi Isola d’ Ischia con la Presidenza di Antonino Italiano, organizzò una conferenza su Piero Malcovati e il suo impegno per l’Isola d’Ischia. Erano presenti le figlie e il tutto doveva concludersi con una richiesta all’amministrazione per il cambio della toponomastica. Ancora oggi non realizzata».

– Poi cosa è accaduto?
«Stufi di restare inerti, io, Laura Mattera Iacono, Isabella Marino, Geppino Cuomo e con l’appoggio della presidente della Fidapa Sig.ra Vanna Di Meglio, della presidente del Garden Club sig.ra Nunzia Sena e dell’Inner Wheel, nonché del Dispari, quotidiano diffusissimo nell’arcipelago, abbiamo intrapreso l’iter per realizzare quanto sopra».

– L’Amministrazione comunale è favorevole ?
«Ho avuto un incontro in municipio con il sindaco Enzo Ferrandino e ho potuto constatare la sua disponibilità . Devo rincontrarlo giovedì, per chiarire alcuni aspetti e stabilire i tempi».

– Tutto chiaro, ma (i ma sono pesanti come le pietre) cosa ne pensano i residenti di Ischia Ponte?
«Abbiamo sondato gli umori e constatato che c’è entusiasmo per questa iniziativa che raggiunge vette molto alte, come non si vedeva da tempo immemore».

– Perchè tanto interesse per il caso Malcovati?
«Perchè io e mio fratello siamo sopravvissuti grazie al professore. Quando arrivava da Milano, un passa parola tra le mamme di Ischia Ponte creava una fila fuori la sua casa affinché il professore visitasse i loro figli, dando medicine che portava da Milano (da noi introvabili). Il tutto gratis et Amore Dei . Un’intera generazione deve la vita ad un uomo colmo di valori immensi. Gli Italiano ci hanno consegnato un’ampia documentazione su Malcovati che daremo al sindaco».

– Come prendereste un eventuale diniego dell’Amministrazione?
«Sarebbe singolare, mettiamola così. Noi documentiamo la richiesta (tra l’altro a costo zero) pacatamente e civilmente , ma altrettanto l’Amministrazione dovrebbe motivare un eventuale diniego, che sarebbe anche accettato, purché convincente. Noi confidiamo nella lungimiranza e la correttezza del sindaco. Giovedì sapremo».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui