Carabinieri, 41 anni di onorato servizio, va in pensione il brigadiere capo Giuseppe Scalogna

Arma. Il 1 gennaio è stato salutato da tutti i suoi colleghi e dal capitano Mitrione

0

Paolo Mosè | Dopo 41 anni di onorato servizio il brigadiere capo con incarichi speciali Giuseppe Scalogna ha salutato l’Arma il 1 gennaio del 2021. Per 35 anni circa è stato in servizio alla Compagnia Carabinieri di Ischia, distinguendosi per professionalità, abnegazione e spirito di servizio. Sempre su una pattuglia del Radiomobile a controllare il territorio, ad intervenire nei momenti più critici e dolorosi per episodi che si sono consumati in tutti questi anni. Dimostrando rigore, ma al tempo stesso umanità e rispetto delle persone che sono state controllate. Mai una parola fuori posto, l’immancabile saluto al cittadino a cui chiedeva i documenti.

E’ stato commovente l’incontro che si è avuto proprio il 1 gennaio nella sede della Compagnia, in presenza del capitano Angelo Mitrione e di tutti i suoi colleghi che lo hanno conosciuto ed apprezzato. Il brigadiere capo si è commosso, così come alcuni suoi colleghi, con i quali ha lavorato in questi anni gomito a gomito. Raccontando alcune operazioni che negli anni sono state portate a compimento con successo o quando si è intervenuti per soccorrere dei feriti. Negli incidenti gravi che hanno funestato le strade dell’isola d’Ischia. Come è immancabile l’intervento durante il terremoto di tre anni fa a Casamicciola, che è stato il momento più delicato ed impegnativo per tutto il Corpo dell’Arma dei Carabinieri.

Dopo 41 anni Giuseppe Scalogna potrà godersi la meritata pensione avendo raggiunto il limite massimo di servizio. 41 anni è una vita fatta di fedeltà e di impegno per l’Arma, che ha sempre servito e onorato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui