fbpx

Calcio. Perrone, passi decisivi per il ritorno

SI DELINEANO I CONTORNI DELLA NUOVA REALTÀ. L’ALLENATORE È CARMINE DI MEGLIO

Must Read

Dalle parole ai fatti. Si stanno delineando i contorni della nuova realtà calcistica isolana. Stiamo parlando del Perrone, storica squadra casamicciolese che a partire dal mese di ottobre ritornerà a calcare le scene dilettantistiche a distanza di diversi lustri. Il promotore della rinascita del club rossonero, Antonio Silvitelli, dopo aver annunciato cinque mesi fa l’intenzione di far rivivere la squadra del popoloso quartiere del comune termale, è passato ai fatti. Dopo una serie di incontri, è stata stilata una bozza di organigramma societario. Unanimemente è stato stabilito che il nuovo progetto sportivo sarà basato sulla valorizzazione dei giovani.

«Su questo non c’è mai stato alcun dubbio, tanto che abbiamo subito individuato l’allenatore che si sposa perfettamente con la nostra filosofia», annuncia Silvitelli. Il Perrone sarà allenato da Carmine Di Meglio, l’ex capitano dell’Olimpia Play Park giunto fino alla seconda serie nazionale, che negli ultimi anni si è distinto alla guida delle giovanili dell’Ischia Soccer e per due anni nell’Ischia dopo la confluenza della scuola calcio nella società gialloblù. «Carmine Di Meglio è abituato a lavorare con i giovani, ha personalità e bravura e siamo convinti che la scelta non poteva essere migliore», spiega Silvitelli che nutre molta fiducia nel tecnico che è al lavoro per individuare un “roster” di almeno venti ragazzi a cui saranno affiancati qualche elemento più esperto in grado di favorire il loro processo di crescita.

Il Perrone sabato prossimo toglierà i veli dall’organigramma societario. Da tempo c’è accordo tra diversi sportivi, le riunioni sono state diverse ed è stato individuato un direttivo composto da sportivi locali che hanno sposato con piacere questo progetto. Dunque all’inizio della prossima settimana sarà comunicato anche l’organigramma. Il passo successivo sarà l’individuazione della categoria alla quale il Perrone si iscriverà, attraverso l’acquisizione di un titolo sportivo di Prima o Seconda Categoria «ma se questa ipotesi non dovesse materializzarsi, non ci fasceremo la testa, partendo dalla Terza Categoria visto che non abbiamo alcuna fretta essendo un progetto a lungo termine». Quindi Perrone che non bada troppo alla categoria, che vorrebbe iniziare da quella dalla quale si abbandonarono le scene calcistiche regionali, ma l’obiettivo principale è far divertire i giovani che ruoteranno attorno alla figura di Kevin Silvitelli, giocatore (classe ’98) rappresentativo per le esperienze maturate anche fuori dall’isola in ambito calcistico. In attesa di conoscere il nome del nuovo presidente, del direttore sportivo (una figura iconica del calcio perronese) e altre figure dirigenziali che contribuiranno alla rinascita del Perrone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile
In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile