fbpx

Calcio, lo speciale. Ischia, manca ancora poco, Real Forio a caccia di quattro esperti

Must Read

Anche il mese di luglio è alle spalle. Da oggi scatta il conto alla rovescia per la ripresa degli allenamenti delle varie realtà isolane, su tutte quelle di Eccellenza e Promozione. Tra organici da puntellare o da rifondare, non manca il lavoro di presidenti, direttori sportivi e allenatori, alla ricerca di calciatori sul mercato isolano così come dalla terraferma. Nelle categorie inferiori, tra conferme e qualche new entry, il numero delle isolane partecipanti ai campionati di categoria è destinato a crescere.

Ischia: si parte!

Martedì 2 agosto è stato il grande giorno dell’Ischia. Visite mediche in mattinata a Fondobosso e poi prima sgambatura in vista dell’inizio vero e proprio che avverrà l’indomani, agli ordini di Enrico Buonocore e del preparatore atletico Pierangelo Pesce. Michele Migliaccio e Luigi Mennella si occuperanno dei portieri. Negli ultimi giorni ha preso forma la squadra che sarà chiamata a migliorare il quarto posto della scorsa stagione, con l’accordo raggiunto con l’attaccante italo argentino Padin che sbarcherà sull’isola e firmerà al pari del portiere 2004 Gemito (trovata l’intesa con il Sant’Agnello). Il d.s. Lubrano, indipendentemente dalla decisione di Franco Brienza di ritornare a indossare maglietta e scarpini, è alla ricerca di un esterno offensivo per completare il reparto formato dallo stesso Padin, dai confermati De Luise, Invernini e Pesce e dal neo acquisto Simonetti. Per il centrocampo sono arrivati l’esperto camerunense Matute dal San Marzano e De Simone dalla Puteolana; G.Giuseppe Arcamone, il 2004 Matteo Arcamone, Cibelli e Trofa i riconfermati, il 2005 Ballirano la novità. Per la difesa, c’è la novità a sinistra, con il 2003 Zazzaro che prende il posto di Buono, trasferitosi alla Puteolana in D (al suo posto ci sarà il fratello minore Salvatore). Florio, Chiariello, Muscariello, Di Costanzo, il rientrante jolly Matarese e il portiere Mazzella rappresentano lo zoccolo duro, giocatori che si conoscono e che hanno già mostrato il loro valore.

Real Forio: quattro “stranieri”

Dopo le ufficialità del portiere 2003 Iandoli, di Accurso, Monti, Sogliuzzo e Pistola, il d.s. Vito Manna lavora a diverse riconferme oltre ad ulteriori rinforzi che dovrebbero completamente stravolgere il volto della squadra che ha concluso la scorsa stagione con l’amara retrocessione. Mentre si aspetta con trepidazione l’ufficialità del ripescaggio in Eccellenza (tra oggi e domani si attende una telefonata dal Centro Direzionale, contestualmente al comunicato ufficiale), la società è al lavoro per mettere a disposizione di mister “Billone” Monti una squadra in grado di disputare un campionato tranquillo. Si sa che la preparazione comincerà l’8 agosto al “Calise”, data nella quale il tecnico si aspetta di contare sull’ottanta per cento dell’organico. Manna sta cercando di strappare le riconferme del difensore Francesco Iacono e degli attaccanti Daniele Cantelli e Giuliano Castaldi. In settimana si dovrebbero definire le loro posizioni. Ciro Saurino non è dei confermati, al pari di Luca Di Spigna. Gerardo Rubino è da ritenersi biancoverde: manca solo la firma essendo uno svincolato ex art. 32. «Dal mercato continentale –afferma il d.s. Manna – stiamo definendo un attaccante, due centrocampisti e un difensore, oltre un altro portiere under». Sui mancati rinnovi di due giocatori della terraferma che nella scorsa stagione hanno giocato quasi sempre sopra la sufficienza, l’attaccante Moccia e il mediano Capone, Manna sottolinea che «sono stati chiamati, ma hanno deciso di prendere altre strade. Non hanno accettato il dubbio della partecipazione alla categoria. Credo che saranno sostituiti a dovere. In settimana sarà definito l’ottanta per cento della rosa».

Barano: annunci in settimana?

Il Barano Calcio in questo inizio della nuova stagione s’è messo in luce per la riorganizzazione societaria. Il presidente Buono aveva bisogno di un riassetto per proseguire il discorso prima squadra in un certo modo ed ha convinto Enzo Mattera a rigettarsi nella mischia. Il neo d.s. sarà affiancato da un gruppo di amici tra cui spicca Pietro Ferrari. L’ex capitano, una delle bandiere del Barano, sarà al fianco della squadra, fungendo da trait d’union tra gruppo e società. Il ventaglio di novità si allarga in tutti i settori che in passato erano completamente scoperti. Veri e propri appassionati che metteranno a disposizione il loro entusiasmo ed anche un pizzico di esperienza per ricreare quell’ambiente che c’era fino a qualche anno fa. Intanto mister Ciro Mennella ha in tasca la lista dei rinforzi (saranno annunciati nei prossimi giorni, si parla con insistenza di Giovanni Filosa) ma nel frattempo ha ricevuto alcune importanti conferme come quelle dei difensori Errichiello ed Esposito, del centrocampista Scritturale e dell’immarcescibile bomber Oratore che nella categoria inferiore può dare ancora un buon contributo alla causa. «Tanti appassionati si sono avvicinati o riavvicinati alla società e questo era l’obiettivo più importante. L’allestimento della squadra procede secondo i programmi prefissati», dice il d.s. Mattera, di ritorno da un buon bagno ai Maronti. Il Barano dovrebbe riprendere gli allenamenti il 17 agosto.

Procida: Novità Societarie

Più che le novità tecniche, in casa Isola di Procida spiccano quelle societarie. In attesa dell’ufficialità del ripescaggio in Promozione, che andrebbe a lenire la clamorosa beffa della scorsa stagione, il club isolano in questo inizio settimana potrebbe annunciare un cambio della guardia ai vertici. Un dirigente storico, tra i più legati ai colori biancorossi, sulla breccia da tantissimi anni, sarà la nuova guida societaria. Gerardo Lubrano resterà comunque tra i dirigenti di spicco del Procida, insieme a Luigi Muro ed altri amici che da anni, con passione e competenza, portano avanti un discorso calcistico pur tra tante difficoltà (l’uscita di scena dell’ex presidente Cesarano e la ritardata disponibilità dello “Spinetti” quelle del recente passato). Mister Simone Lubrano avrà ancora a disposizione una rosa giovane ma con qualche elemento esperto. Si parta di un possibile ritorno di Ciro Saurino, vero e proprio jolly per l’allenatore.

Lacco Ameno: Settimana Decisiva

Cosa farà il Lacco Ameno in caso di mancato ripescaggio in Promozione? E’ la domanda che si pongono gli sportivi lacchesi ma anche tanti calciatori che stanno aspettando notizie da parte del presidente Salvatore Castagna. Detto delle poche possibilità che nutre il sodalizio rossonero, per la mancata partecipazione ai play-out ma soprattutto al campionato Juniores (obbligatorio), la ristretta cerchia dirigenziale vuole comunque attendere il responso da parte del Comitato Campano che dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Aspettando la graduatoria, si è fatto un pensierino all’acquisizione di un titolo dalla terraferma ma stiamo parlando di un campionato di Promozione e ad inizio agosto appare un’impresa convincere qualche presidente a mollare una “franchigia”, a meno che non capiti un’occasionissima da non farsi sfuggire. Non sono pochi i calciatori rossoneri che hanno ricevuto offerte da altre società. L’eventuale partecipazione al campionato di Prima Categoria non sarebbe gradita a più di un elemento e questo è uno dei motivi per il quale in casa rossonera si sta facendo il possibile per ripartire dalla seconda serie regionale. Dunque settimana importante se non decisiva per il futuro del Lacco Ameno.

Casamicciola, Perrone e… Forio United?

Il Casamicciola nei giorni scorsi ha annunciato di aver inoltrato la richiesta di ripescaggio in Prima Categoria, unitamente al cambio di sede e denominazione sociale (ufficialmente “Real Cantera”). L’allenatore sarà ancora Pietro Buonomano. La rosa non dovrebbe discostarsi molto da quella dell’annata precedente anche se ci saranno gioco forza delle novità per garantire una più regolare partecipazione dei tesserati all’attività agonistica. L’anno scorso si è partiti in netto ritardo e determinate scelte furono forzate. Il Perrone è uscito allo scoperto ma non si conosce ancora il nome del presidente. Si è anche ipotizzato un albergatore locale. Il direttore generale Antonio Silvitelli ha incaricato Carmine Di Meglio che sarà alla guida di una squadra formata prevalentemente da giovani. Gli appassionati del popoloso rione casamicciolese attendono di conoscere da quale categoria si ripartirà. Dalla Terza con la denominazione storica o dalla Seconda con l’acquisizione di un titolo sportivo dalla terraferma come hanno fatto i cugini in viola? Potrebbero esserci novità anche all’ombra del Torrione in quanto il neonato Forio United non si accontenterebbe di disputare qualche campionato giovanile a livello provinciale. Nelle intenzioni di Roberto Barbato & Co. ci sarebbe la partecipazione ad un campionato di Seconda Categoria per far divertire numerosi giovani che hanno voglia di tirare quattro calci ad un pallone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...
In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...