sabato, Maggio 15, 2021

Buoni spesa Covid a Forio. Le forze dell’ordine indagano sulle pratiche per ottenere gli aiuti

In primo piano

Ida Trofa | Nel mirino delle forze dell’ordine le autocertificazioni dei fruitori di “buoni spesa”, fino a 600 euro, erogati dai comuni alle famiglie in difficoltà, a causa dell’emergenza sanitaria, e destinati all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità.

Le indagini in corso sono giunte già nel vivo ed hanno visto già nella giornata di lunedì 26 aprile i primi accessi presso attività e soggetti beneficiari dei suddetti aiuti. Le verifiche sono svolte sui dati acquisiti dal comune di Forio a favore dei quali il Governo ha stanziato le risorse necessarie per far fronte ai suddetti sostegni alimentari. Le verifiche finora hanno riguardato le posizioni che presentano maggiori criticità.
Nello specifico si cercherà di capire se, uno o più componenti, dei nuclei familiari controllati, nei mesi della Pandemia, hanno comunque regolarmente percepito lo stipendio, Reddito di Cittadinanza, l’indennità di disoccupazione o altre prestazioni sociali. Dati da incrociare poi con le informazioni fornite dall’I.N.P.S..

I reati ipotizzati sono mendace autocertificazione e indebita percezione di erogazioni pubbliche. Verifiche anche sulle proprietà mobili ed i mobili che possano rappresentare condizioni legate ad un tenore di vita non adeguato alle condizioni economiche di indigenza dichiarate.

Non sono esclusi anche i cosi detti possibili doppi contributi, con dichiarazioni fatte da soggetti diversi dello stesso nucleo familiari o l’omessa l’indicazione di familiari, risultati dallo stato di famiglia, regolarmente retribuiti o già fruitori di sussidi, allo scopo di simulare una condizione di indigenza. Insomma una platea ampia di casistiche ora al vaglio degli inquirenti.

Le attività di controllo proseguiranno, per quanto ci è dato apprendere dalle poche indiscrezioni trapelate, anche con l’ausilio delle autorità locali stesse al fine di prevenire distrazioni di risorse pubbliche e garantirne che le somme giungano alle famiglie, realmente bisognose di sostegno economico. Ora più che mai con la crisi pandemica che incombe.

- Advertisement -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico. Da sabato al via le ZTL a Lacco Ameno

Il Comando di Polizia Municipale informa che da sabato 15 maggio p.v. conl’adozione dell’Ordinanza n° 5/2021 sarà riattivato il...
- Advertisement -