Buena suerte, José! | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 04 agosto 2020

0

Non mi lego mai ad un calciatore, convinto che i protagonisti del mondo del pallone amino la propria squadra nella misura in cui permanervi coincida con gli interessi del momento di una carriera breve da sfruttare nel miglior modo possibile.

Il caso di José Maria Callejon è decisamente diverso!

Questo signore ha trascorso a Napoli ben sette anni e, come Albiol e a differenza di altri che neppure intendo nominare, ha rappresentato un raro esempio di “straniero” attaccato alla maglia e alla città più di un nativo azzurro, caratterizzandosi per una condotta umana e sportiva che vanta pochi precedenti nella storia del Napoli e, ancor di più, del calcio contemporaneo: mai una parola o una dichiarazione fuori posto, mai l’impressione di voler mollare neppure quando impiegato senza soluzione di continuità in tutte le competizioni possibili, garantendo al di là di una comprensibile quanto occasionale stanchezza quell’impegno e quel rendimento che lo hanno reso praticamente insostituibile per anni. E soprattutto mai venale, considerato che dal 30 giugno, a contratto scaduto, ha accettato di giocare campionato e Champions League senza percepire altri soldi dalla società.

Pensare che quella di sabato sia stata l’ultima gara in campionato di “Calleti” con la 7 azzurra mi rattrista! Non credo ci sia in circolazione un giocatore in grado di sostituirlo adeguatamente che rientri nelle possibilità di spesa del Napoli, men che meno tra quelli già presenti in rosa. Mancherà veramente tanto di lui, soprattutto quella faccia da spagnolo (oggi con un baffetto ancor più caratterizzante) e quell’esultanza fiera ed elegante che Napoli ha imparato ad amare.

Ecco perché vorrei tanto, prima di vederlo andar via, che Mister Gattuso lo impiegasse nell’undici base contro il Barcellona e, magari, non solo! Chissà che, dopo aver baciato più volte l’erba del “suo” San Paolo dopo l’ultima in casa, non riesca a regalarci ancora qualche gioia degna dei veri indimenticabili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui