giovedì, Febbraio 25, 2021

Botte da orbi al Fango. 112 sul posto. Ad avere la peggio un uomo già noto alla giustizia

In primo piano

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»

Cavascura, 43 anni dopo è ancora disastro ai Maronti!

Ugo De Rosa | 15600 giorni fa, era il 9 giugno 1978 e la montagna franò. 5 morti, 5...

Isole, pioggia di milioni per opere pubbliche e messa in sicurezza di edifici sulle isole

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021...

Durante la notte i Carabinieri della Compagnia di Ischia, nel corso del servizio di controllo del territorio, sono dovuti intervenire in località Fango a Lacco Ameno per quella che, ad una prima ipotesi, sembrerebbe una rissa conseguente ad una presunta aggressione, queste almeno le prime indiscrezioni trapelate.

Non si esclude il pestaggio. I fatti sono al vaglio degli inquirenti. I militi giunti sul posto hanno rinvenuto un uomo seriamente ferito e con evidenti segni di percosse.

L’uomo è già noto alle forze dell’ordine. Sul posto anche una donna straniera in evidente stato di shock . Anche essa, presumibilmente, vittima di percosse ed aggressione. Al vaglio anche un possibile regolamento di conti.

Gli uomini del 112 indagano sull’accaduto. Richiesto l’intervento del 118. Le operazioni sono ancora in corso.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»
- Advertisement -