“Billone” Monti: «Prova maiuscola, sono soddisfatto»

0

Al 91’ “Billone” Monti è visibilmente contento. La prima di campionato è stata bagnata (in tutti i sensi, vista la pioggia) con tre punti e tre gol a corredo. «Sono soddisfatto per come è andata la gara – attacca il tecnico gialloblù –. Ho visto delle buone giocate. Nonostante il campo scivoloso, ho visto delle buone giocate. Avevo detto che sarebbe stata una partita diversa da quella di coppa poiché il nostro campo permetteva di giocare meglio. Anche il Mondragone in determinati momenti della gara ha cercato di far girare la palla, di impensierirci. E’ stata una bella partita, sono contento per i ragazzi, per come hanno vinto».

La doppietta di Chiariello è arrivata sugli sviluppi di due calci d’angolo, soluzioni provate e riprovate che hanno contribuito alla vittoria. «Sono anni che proviamo queste soluzioni, oggi Chiariello ha realizzato due gol anche perché Pistola ha calciato bene i corner. Ricordo che anche a Barano accadeva la stessa cosa – spiega Monti – perché avevamo Cristian Esposito che li calciava in maniera sublime. Quando la palla è tagliata così, per il portiere uscire è difficile e talvolta basta spizzarla per fare gol».

SAURINO SOSTITUITO – Sullo scambio di vedute a distanza con Gianluca Saurino avvenuto a metà ripresa, Monti inizialmente glissa ma poi non va per il sottile: «Gli chiedevo di accorciare un po’ la squadra quando la palla andava verso la nostra difesa. Per le respinte che potevamo fare con Monti o Chiariello, chiedevo a Saurino di stare davanti all’avversario per tenere palla, per farci salire, mentre lui, forse perché stanco, si fermava e così eravamo un po’ lunghi. Lui ha risposto “dove devo andare, non ho capito”, ma era una situazione che gli avevo già spiegato. Sono cose normali. Sicuramente a lui non fa piacere essere sostituito, ma non me ne frega niente. Quando non vedo qualcosa come dico io, cambio».

«CHIAREZZA SU FLORIO» – Ieri a fare da spettatori, per motivi, vari c’erano Mennella, Ciro Saurino, Rubino, Capuano e Di Meglio. Monti è soddisfatto della rosa, anche alla luce dell’arrivo di Florio? «Dobbiamo scansare gli equivoci», sottolinea il tecnico che chiarisce il suo pensiero sull’arrivo del terzino ex Pordenone e Teramo. «Pippo è un giocatore che ha militato in categorie superiori, ha giocato in C, vincendo un campionato a Pordenone. Florio ci ha arricchito in un ruolo dove ci sono tanti elementi bravi, il che comporta un po’ di problemi per il collocamento degli under. Quando all’inizio ci è stato detto che dovevamo allestire una squadra con tutti isolani e non abbiamo potuto prendere calciatori con caratteristiche che volevo io in altri ruoli, ho cercato di fare una squadra con degli equilibri fra i reparti.

Con l’arrivo di Pippo, che è uno bravo – continua Monti – abbiamo problemi con gli under da mandare in campo. Secondo me oggi Pistola ha fatto una bellissima partita per qualità e quantità e merita di giocare. Idem l’ultima prova di Accurso. Buono oggi ha fatto bene e meriterebbe di giocare. Dove manca qualcosa? Ho una rosa abbastanza ampia, non è che manca qualcosa. Allestendo una squadra con tutti isolani, non ci trovi alcuni elementi con caratteristiche per il mio modo di intendere il calcio. Pretendo dalla punta che si muova molto, che combatta, vada nello spazio, tenga palla. Poi se non fa gol non mi importa. Non è facile trovare a Ischia un attaccante con queste caratteristiche. Oppure un centrocampista che sappia fare le due fasi, si intende che abbia intelligenza tattica quando non abbiamo la palla e che abbia piedi e intelligenza quando ce l’abbiamo noi. Però siamo riusciti a fare una rosa abbastanza ampia che ti consente di gestire diversamente alcuni infortunati, a differenza della passata stagione».

Il campionato dell’Ischia inizia col piede giusto. All’orizzonte c’è il derby di Barano. «I derby sono partite particolari. Per quanto mi riguarda, sono contento di rimanere a giocare sull’isola. Non ci muoveremo da Ischia – conclude Monti – affronteremo i cugini di Barano e cercheremo di fare il meglio delle nostre possibilità».

CHIARIELLO BUM-BUM. Il protagonista della giornata è sicuramente Pasquale Chiariello. «Gran bella partita da parte nostra. Contento per i due gol. Siamo pronti per un campionato da protagonisti», commenta il difensore a fine partita. Sul giornale di domani l’intervista integrale.

www.ildispari.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui