Bella Ciao in curdo. Il gesto di supporto dei yazidi che passa anche per Ischia

0

Fahad Harbo è un cantante yazida che ha tradotto la celebre canzone “Bella Ciao” in curdo per dimostrare il suo supporto alla nostra nazione.

Una bellissima testimonianza di amore e di amicizia che vede coinvolta anche Zina Hamu, la giovanissima vincitrice del Premio Ischia 2018. Zina Salim Hamu è un IDP Yazidi (rifugiata) di Shingal, una città del Kurdistan iracheno. È fotografa, studentessa di giornalismo, premiata con il “Young Leader” per il 2018 e ambasciatore dell’organizzazione umanitaria francese Aide Humanitaire et Journalisme. Ora vive e studia in Canada, ma non ha mai smesso di tenersi in contatto con gli amici in Italia e a Ischia.

“Il cantante è uno dei miei migliori amici – ci ha scritto Zina che non manca mai di informarsi su come stiamo affrontando qui sull’isola questo momento difficile – e ha inciso questa versione in curo della canzone per essere di supporto all’Italia. Stay strong!”

Grazie Zina e grazie Fahad.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui