Barano, torna la memoria: il IV novembre cerimonia per i Caduti e le Forze Armate

0

Luigi Balestriere | Torna la memoria all’Amministrazione Comunale di Barano sul IV novembre. Dopo circa quindici anni di assortite dimenticanze, riappare la cerimonia in onore dei Caduti per la Patria e per tutte le Forze Armate. Una iniziativa dell’assessore alla cultura Daniela Di Costanzo che ha trovato il placet del sindaco Dionigi Gaudioso. L’appuntamento è alle ore 9.30 presso il Monumento ai Caduti di Testaccio ed alle 10.30 presso quello di Piazza San Rocco, a Barano. Così come nel passato, oltre alle rappresentanze militari e civili, ci saranno anche gli alunni delle elementari e delle Medie.

L’invito è stato formalmente già inviato alla Stazione Carabinieri di Barano, al Commissariato di Polizia di Ischia, alla Tenenza della Guardia di Finanza di Ischia, allo Stabilimento Militare di Ischia, ai Vigili del Fuoco, all’Associazione Nazionale Carabinieri della Sezione di Ischia, all’Associazione Sottufficiali Italiani di Ischia, all’Associazione Nazionale Marinali d’Italia del raggruppamento di Ischia, ai sei Comandi della Polizia Locale isolani, al Dirigente dell’Istituto “A.Baldino” di Barano, Professoressa Maria Rosaria Mazzella, al Dirigente del Circolo Didattico di Barano, Prof.ssa Anna Maria Guardiano.

Questo il testo dell’invito: «Gentili tutti, è intendimento di questa Amministrazione, il prossimo 4 novembre, celebrare la Giornata dell’ Unità Nazionale e delle Forze Armate. Tale Giornata rappresenta un momento per ricordare ed omaggiare tutti coloro, soprattutto giovani, che hanno sacrificato la propria Vita per la Patria e per la Sicurezza di noi tutti. Gli agenti di Polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demengo, barbaramente uccisi a Trieste pochi giorni orsono, sono solo gli ultimi, tristi esempi di militari caduti in servizio, denotando un grande senso del dovere. Con la presente, pertanto, siamo ad invitarVi ad essere presenti, con una Vostra rappresentanza, alle celebrazioni che avranno luogo il 4 novembre p.v. secondo il seguente calendario: – ore 9:30 nei pressi del Monumento ai Caduti sito in Testaccio; – ore 10:30 nei pressi del Monumento ai Caduti sito in Piazza San Rocco».

Per l’occasione sembra in programma anche un’operazione di maquillage superficiale dello storico Monumento ai Caduti di Piazza San Rocco risalente al 1927.

L’anno scorso fu addirittura un privato cittadino ad incaricare un giardiniere per la pulizia del giardino ottogonale, caduto in disgrazia tra mille amnesie. L’ultimo intervento di lifting dell’opera è avvenuto durante i lavori In Piazza San Rocco nell’estate del 2000. Da allora, l’oblio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui