Barano, è ultima spiaggia. Forio nel caos Big match-Procida, l’Ischia contro l’ultima

0

Ormai siamo vicinissimi al giro di boa dei campionati regionali. Infatti, le 5 squadre isolane (Barano e Real Forio in Eccellenza, Ischia, Lacco Ameno e Procida in Promozione) saranno impegnate fra oggi pomeriggio e domani nel 15° e 14° turno dei rispettivi tornei.

Quindi, per la massima categoria regionale, oggi alle 14:30 al Don Luigi Di Iorio, il Barano ospiterà la Nuova Napoli Nord, mentre il Real Forio se la dovrà vedere in trasferta, al Vallefuoco di Mugnano contro l’Afro-Napoli United. In Promozione, oggi alle 14:30 il Lacco Ameno ospiterà il Santa Maria la Carità al Patalano, mentre Ischia e Procida giocheranno domani: i biancorossi al Simpatia contro il Pianura alle 11:30 ed i gialloblu al Mazzella contro la Puteolana 1909 alle 14:30.

BARANO – E’ giunto il momento di vincere per il Barano di Gianni Di Meglio. Gli aquilotti sono senza vittoria ormai dal 6° turno (quando batterono il Real Forio alle chianole) e devono necessariamente provare ad accorciare sulle dirette concorrenti per la salvezza. Tanti, però, sono i problemi che lo staff tecnico bianconero si troverà ad affrontare per mettere in campo la migliore formazione possibile. Infatti, oltre all’infortunato Angelo Arcamone, mancheranno anche gli squalificati De Simone e Marotta, più Scritturale. Buone notizie circa Di Spigna, che ha recuperato dalla botta alla caviglia, mentre Faustino Oratore resta in forte dubbio per noie muscolari. Quella contro il Nuova Napoli Nord, che nello scorso turno ha conclamato la crisi del Real Forio battendolo 7-1, è la seconda gara di fila che il Barano giocherà in casa, dopo quella persa contro la Puteolana 02 sabato scorso. Intanto, Amedeo Vincenzi e Gianluigi Mangiapia (che ha guardato la rifinitura da bordo campo) hanno salutato la compagnia, mentre ieri pomeriggio alla rifinitura era presente anche il primo acquisto del mercato bianconero, il difensore, classe 1981, Mario Terracciano, ex Angri e molte altre. Il Barano, comunque, potrebbe giocare così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Terracciano, Capuano e Manieri, quella di centrocampo composta da Piccirillo, Di Spigna e Sirabella con D’Antonio, più Oratore (Grimaldi) e Selva in attacco. Arbitro della partita sarà Liberato Maione della sezione di Ercolano (Luigi Ferraro di Frattamaggiore e Tommaso Martinelli di Castellammare di Stabia).

REAL FORIO – Il Real Forio è nel caos. La società biancoverde non ha ancora trovato l’allenatore per sostituire Citarelli: i contattati, Nello De Siano, Franco Impagliazzo e Isidoro Di Meglio (già riavvicinato qualche settimana fa) hanno detto no. I primi due, per ora, il terzo non ha intenzione di ritornare in sella. In settimana, la squadra si è allenata con Pietro Buonomano, che dovrebbe andare in panchina contro l’Afro-Napoli, ma fonti interne alla società foriana ci hanno fatto sapere che non è certo sia mandato con la squadra, per mettere la stessa di fronte alle proprie responsabilità visto quanto accaduto domenica scorsa col Nuova Napoli Nord. L’ex vice di Citarelli, comunque, non resterà alla guida della squadra per il prosieguo. Per quanto riguarda la rosa, Antonio Di Costanzo, dolorante ad una caviglia, non andrà in trasferta (si è promesso all’Ischia), anche se ieri la società lo ha pregato di ripensarci. Ci sarà, invece, Nicola Conte (cercato da Barano e Procida, non dal Lacco Ameno), che poi dovrebbe lasciare la compagnia del presidente Schiano. E’ rientrato William Fiorentino, cosi come Varrella e Errico. La formazione che potrebbe schierare il Real Forio è questa (4-3-3?): D’Errico in porta, la linea difensiva formata Fiorentino, Savio, Boria e Iacono, il centrocampo da Varrella, Trofa P. e Errico, con Di Meglio, De Luise e Trofa D. in avanti. Visto che ieri pomeriggio al campo di Forio erano presenti almeno 6 calciatori in prova (4 under, un difensore ed un attaccante), non è escluso che qualcuno sia tesserato ed aggregato alla squadra fin da oggi. L’ultimo arrivato in casa biancoverde è Tony Verde, un ex che aveva iniziato la stagione al Lacco Ameno. Arbitro della gara sarà Antonio Pio Pascuccio della sezione di Ariano Irpino (Assistenti: Antonio Vano di Napoli e Antonio Cafisi di Nocera Inferiore).

ISCHIA – Con la possibilità che il Pianura venga bloccato nuovamente (dal Procida), domenica pomeriggio l’Ischia scenderà in campo contro l’ultima in classifica Puteolana 1909 con l’unico obiettivo di vincere e provare a chiudere al meglio il girone di andata. La squadra gialloblu è reduce da 3 vittorie consecutive, pare aver trovato un buon feeling in campo ed anche gli errori e le sfortune della prima parte di stagione appaiono un lontano ricordo. Circa gli uomini a disposizione di Billone Monti, va rimarcata l’assenza di Mario Sogliuzzo, che potrebbe averne ancora per un po’, Mario Pistola (che potrebbe farcela per l’ultima di andata) e quella di Ciro Saurino per squalifica. Per quanto riguarda la formazione con cui potrebbero scendere in campo i gialloblu, oltre a Mennella fra i pali, dovrebbero esserci Invernini (Aiello), Chiariello, Monti Jr. e Pistola (Accurso) sulla linea difensiva, con Arcamone, Di Sapia ed Esposito a centrocampo, più Castagna, Gigio Trani (Invernini) e Rubino in avanti. Fra i puteolani mancherà lo squalificato Canale. Arbitro del match sarà Armando Tortoriello della sezione di Nocera Inferiore (Assistenti: Pablo Lemos e Giuseppe Francesco Maiello di Nola).

LACCO AMENO – Seconda partita consecutiva in casa per il Lacco Ameno, che attende la visita di un Santa Maria la Carità curiosamente sull’Isola Verde per la seconda volta in pochi giorni, dopo il match di recupero pareggiato col Procida mercoledì. I sammaritani si esaltano con le isolane, infatti con un bel po’ di fortuna batterono anche l’Ischia in casa loro qualche settimana fa, quindi Angelo Iervolino deve tenere gli occhi dei suoi bene aperti. Anche perché lo staff tecnico lacchese dovrà fare a meno dello squalificato Giovanni Filosa e dell’infortunato Montagnaro. Comunque, il 4-2-3-1 del mister isolano potrebbe prevedere Mazzella in porta, Capuano, Muscariello M., Iacono e Romano sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene, Matarese alle spalle dell’unico terminale offensivo, Lista. Il Santa Maria la Carità si presenterà all’appuntamento senza gli squalificati Colantuono, Marasco e Ruocco. Intanto, il Lacco Ameno ha tesserato il classe 2002 Luigi Trani, proveniente dall’Ischia, dalla quale potrebbe arrivare anche Checco Di Maio, ed il classe 1999, Giovanni Mattera. Arbitro della contesa sarà Raffaele Ruggiero della sezione di Salerno (Assistenti: Giuseppe Andrea Palomba di Torre del Greco e Giuseppe Fusco di Napoli).

PROCIDA – Reduce dall’incolore pareggio casalingo nel recupero di mercoledì contro il Santa Maria la carità, il Procida ha perso l’occasione di scavalcare l’Ischia al secondo posto e di presentarsi a Pianura con – addirittura – la possibilità di superare battendola anche la capolista. Comunque, l’impegno dei procidani al Simpatia è davvero improbo: infatti, oltre alle assenze di Muro e Landieri mancherà anche lo squalificato Improta e le fatiche delle 3 partite in 7 giorni potrebbero farsi sentire davvero tutte. “Sarà una partita sicuramente difficile. Comunque, a Pianura ce la andremo a giocare soprattutto perché, oltra a fare un piacere al Procida, ci piacerebbe fare un piacere all’Ischia”, ha affermato sul match di domani Giovanni Iovine, tecnico procidano, ai nostri microfoni. Questi i probabili 11 schierati dallo staff tecnico isolano: Lamarra fra i pali, la linea difensiva formata da Veneziano, Micallo, Russo ed Annunziata, quella di centrocampo da Costagliola A., Mazzella, Spinelli e Mammalella con Costagliola L. e Cibelli in avanti. Il Pianura sarà al completo. Intanto, il Procida ha annunciato ufficialmente gli arrivi degli under Mario Pesce (2002 dall’Ischia) e Gaetano D’Auria (2001 dal Procida Futura). Questa mattina sarà inaugurato il campo Mario Spinetti, dopo la ristrutturazione degli spogliatoi ed il rifacimento del fondo sintetico. Arbitro della sfida sarà Roberto Coscarelli della sezione di Salerno (Assistenti: Luca Arcella di Frattamaggiore e Domenico Perna di Ercolano).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui