Barano e Real Forio, sfide da non fallire Ischia, c’è il Plajanum. Procida a Scampia

0

Dopo il derby fra Procida e Ischia dello scorso week end, quello che va ad iniziare sarà senza stracittadine ma davvero importante per le squadre isolane di Eccellenza e Promozione. Barano, Real Forio, Ischia, Lacco Ameno e Procida giocheranno rispettivamente il 21° turno (quarto di ritorno) nella massima categoria regionale ed il 19° (quarto di ritorno) in Promozione. Ecco che, in Eccellenza, il Barano scenderà in campo domani, alle 10:30 al San Michele contro il Gragnano, mentre il Real Forio giocherà oggi alle 14:30 al Calise contro la Sibilla Flegrea. Sabato in campo per Lacco Ameno e Procida, in Promozione: alle 14:30, i rossoneri giocheranno al Patalano contro il Sant’Agnello Promotion, mentre i biancorossi se la dovranno vedere al Landieri di Scampia contro l’Oratorio Don Guanella. Infine, alle 15:00 (perché cambierà l’orario federale delle partite) di domani al Mazzella, l’Ischia ospiterà il Plajanum.

BARANO – Tre sconfitte consecutive in questo inizio di 2020 sono tante se si viole sperare nella salvezza, quindi domani mattina il Barano dovrà necessariamente tornare da Gragnano con un risultato positivo. La squadra di Gianni Di Meglio non dispiace dal punto di vista del gioco, ma lascia a desiderare in zona gol e si fa prendere da un po’ troppe amnesie difensive. “Dovremo migliorare in classifica. Poi vedremo cosa saremo riusciti a fare. Domenica dobbiamo fare punti anche per recuperare fiducia ed autostima, perché non è facile allenarsi dopo 3 sconfitte consecutive. Ci si mette il massimo, ma l’umore è giù. Serviranno voglia e cattiveria”, ha affermato ai nostri microfoni il centrocampista bianconero Luca Di Spigna alla vigilia. Comunque, circa gli uomini a disposizione, lo staff tecnico baranese dovrà fare ancora a meno di Oratore (che dovrebbe rientrare l’altra settimana), Terracciano (piccolo stiramento) e Parisi (problemi ad un ginocchio). Rientrerà, però, De Simone dopo 3 turni di squalifica. Mister Gianni Di Meglio (che non sarà in panchina perché squalificato fino al 25 febbraio) potrebbe mandare i suoi in campo così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, De Simone, Capuano e Manieri, quella di centrocampo composta da Conte, Di Spigna e Scritturale con D’Antonio (Castaldi), più Arcamone e Selva in attacco. In settimana, il Gragnano si è rinforzato con gli arrivi di Domenico Todisco, esterno classe ’98, e Oscar Salazaro, attaccante classe ’01. Arbitro della partita sarà Mario Balzano della sezione di Torre Annunziata (Assistenti: Gaetano Maria Gaeta di Nocera Inferiore e Daniele Cristiano di Frattamaggiore).

REAL FORIO – Come il Barano reduce da 3 batoste di fila, il Real Forio attende il match di oggi pomeriggio con la Sibilla Flegrea per svoltare ancora una volta in una stagione con troppi stop e pochi go. La squadra allenata da Nello De Siano non può permettersi ulteriori passi falsi, quindi urge un successo anche per avvantaggiarsi degli scontri diretti fra le concorrenti (vedi Gragnano-Barano). Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico foriano dovrà fare a meno di Fiorentino, che starà fuori si pensa per tutta la stagione ed Errico (infortunatosi con la Juniores). In forte dubbio Esposito (che è stato influenzato) ed Amabile, che solo giovedì si è allenato con la squadra. Comunque, il Real Forio dovrebbe schierato con questo 11: D’Errico fra i pali, la linea difensiva formata da Galloppa, Trani, Iacono e Di Meglio, con a centrocampo Festa, Joof e Trofa D. (Esposito), più Amabile (Sorrentino), De Luise e Babù in avanti. Arbitro della gara sarà Fabio Della Corte della sezione di Napoli (Assistenti: Alfonso Riccardo e Mario Cammarota di Nola).

ISCHIA – Lo stop imposto dal Procida nel derby ha fatto perdere all’Ischia la prima posizione ma non la convinzione di recuperarla in tempi brevi. Forse già in questo week end, quando i gialloblu ospiteranno l’ostico ma non insormontabile Plajanum ed il Pianura capolista sarà di scena in casa del Quartograd. Comunque, i problemi per Billone Monti ci sono eccome, soprattutto relativamente ai disponibili: mancheranno all’appello Monti jr (dovrebbe rientrare fra qualche settimana), più gli squalificati Chiariello, Trani (Gigio) ed Invernini. Buone notizie per Mario Sogliuzzo, alla seconda settimana di allenamenti in gruppo dopo l’infortunio alla coscia: il trequartista potrebbe partire addirittura titolare, od almeno giocare un tempo della sfida. Questa è la formazione con cui potrebbero scendere in campo i gialloblu: oltre a Mennella fra i pali, dovrebbero esserci Aiello (Esposito), Saurino, Di Costanzo e Pistola sulla linea difensiva, con Trofa, Arcamone (Esposito) e Di Sapia a centrocampo, più Castagna, Sogliuzzo (Di Meglio) e Rubino in avanti. Arbitro del match sarà Roberto Coscarelli della sezione di Salerno (Assistenti: Andrea Nazzaro e Carmela De Rosa di Napoli).

LACCO AMENO – Un po’ deluso dall’eliminazione in Coppa (con l’Ercolano era difficile dopo il risultato dell’andata), il Lacco Ameno non può fermarsi a pensare visto il delicato impegno di questo pomeriggio. Il Sant’Agnello Promotion è una di quelle squadre indecifrabili, che comunque punta ad un posto nella élite del campionato alla sua fine. Il sogno play off è li che guarda gli uomini di Angelo Iervolino, ma il match coi costieri è, dunque, difficile. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico lachese dovrà fare a meno di Matarese, Montagnaro e Lista, mentre Filosa rientrerà dalla squalifica. Il 4-2-3-1 con cui il Lacco Ameno potrebbe scendere in campo è questo: Mazzella in porta, Capuano, Monti, Muscariello M. e Mattera sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene e Filosa alle spalle dell’unico terminale offensivo, Savio. Arbitro della contesa sarà Fabrizio Massaro della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Giuseppe Orazio e Gianluigi Sorriso di Frattamaggiore).

PROCIDA – Dopo 3 risultati utili consecutivi (l’ultimo, il più prestigioso, nel derby con l’Ischia), il Procida va a Scampia con la volontà di proseguire la marcia play off, cercando di non staccarsi troppo dal duo di testa per evitare che gli spareggi non si disputino. Però, non ci sono ancora buone notizie per mister Giovanni Iovine ed il suo staff: Giovanni Micallo, out nelle ultime 2 partite, sembra ancora non essere tornato fra i disponibili. Oltre al capitano (che lotta per esserci), saranno certamente assenti Landieri (che pareva recuperato ma ha avuto una ricaduta) e Muro. Questi i possibili 11 biancorossi: Lamarra fra i pali, la linea difensiva formata da Gamba, Micallo (De Luise), Russo, e Annunziata (De Luise), quella di centrocampo da Costagliola A., Coppola, Mazzella e Mammalella, con Costagliola L. e Cibelli in avanti. Arbitro della sfida sarà Matteo Lizza della sezione di Agropoli (Assistenti: Salvatore Cioci di Frattamaggiore e Ciro Oliviero di Ercolano).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui