Barano e Real Forio appese a un filo

OGGI IL DIRETTIVO L.N.D.

0
ROME, ITALY - JULY 12: FIGC Vice President Cosimo Sibilia attends the press conference after the Italian Football Federation ( FIGC) federal council meeting on July 12, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

La permanenza in Eccellenza di Barano e Real Forio è appesa a un filo. Un filo sottilissimo, che potrebbe spezzarsi oggi pomeriggio. A Roma si riunirà il consiglio direttivo della Lega Dilettanti. Quando lanciammo l’allarme tre settimane fa, nessuno sembrava crederci. Invece, purtroppo, è tutto vero: a meno di miracoli, il destino delle due isolane è segnato.

L’atteso comunicato post-consiglio federale, da lunedì sera è slittato a martedì, fino alla sua pubblicazione avvenuta nella serata di mercoledì. Questo il paragrafo del comunicato n. 214/A della FIGC: «In relazione al Campionato di Eccellenza, organizzato dalla L.N.D. a livello Territoriale, attesa la diretta connessione con il Campionato di Serie D, devono applicarsi i medesimi criteri e, conseguentemente, tener conto della situazione di classifica come maturata al momento della disposta interruzione definitiva della stessa competizione sportiva, tenuto altresì conto del numero delle gare disputate da ogni squadra. In applicazione di tale criterio, pertanto, saranno promosse in Serie D le prime classificate in ogni girone e retrocesse al Campionato di Promozione, nell’ambito dei rispettivi Comitati Regionali, le Società nel numero previsto da ogni singolo Comitato Regionale per i rispettivi gironi di propria competenza. In relazione alla eventuale necessità di garantire il completamento dell’organico della Serie D, dovrà tenersi conto, in ossequio al richiamato principio del merito sportivo, delle Società che hanno ottenuto la migliore posizione secondo la classifica come maturata al momento della disposta interruzione definitiva del Campionato, tenuto altresì conto del numero delle gare disputate da ogni squadra».

Abbastanza chiara la posizione della FIGC che aveva dato facoltà al presidente LND Sibilia di continuare sulla sua linea, conferendo pieni poteri al direttivo. Dunque Barano, Marcianise, Real Forio e Napoli Nord per il Girone A, Battipagliese, Angri, Alfaterna ed Eclanese nel Girone B devono solo sperare in una (a questo punto clamorosa) levata di scudi dei comitati regionali del Centro-Nord che da giorni hanno espresso la volontà di evitare le quattro retrocessioni.

[G.S.]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui