venerdì, Giugno 18, 2021

Barano domani con l’attacco light

In primo piano

Assenze importanti in casa bianconera. «Mi dispiace tantissimo non poter giocare questa gara, ma mi sa che difficilmente riuscirò a recuperare per quella successiva in casa del Napoli United», dice uno sconsolato Angelo Arcamone che assiste all’allenamento dai compagni a bordo campo, insieme al d.s. Terracciano, alla team manager Di Meglio e al compagno Nicola Conte, il quale probabilmente ha chiuso anzitempo la stagione. Il centrocampista, fermatosi nel corso del derby contro l’Ischia, ha riportato il riacutizzarsi di un problema (già noto) al ginocchio. Un menisco “ballerino” che probabilmente costringerà il giocatore santangiolese a un intervento di pulizia. Le notizie negative per Gianni Di Meglio non terminano qui in quanto Scritturale è rientrato nello spogliatoio nemmeno a metà seduta, segno evidente che il problema alla spalla persiste e dunque la presenza domani con il Pianura è in fortissimo dubbio. Quindi centrocampo tutto nuovo (Tessitore, Matarese e un under?), con probabile cambio del sistema di gioco e attacco light con Filosa e Iovene che cercheranno di sorprendere la retroguardia pianurese con la loro fantasia e rapidità. Per questa partita una chance di dimostrare il suo valore ce l’ha anche Abbandonato. Gli aquilotti quest’oggi sosterranno la seduta di rifinitura durante la quale Di Meglio proverà il miglior undici possibile per cercare l’impresa contro la forte squadra dell’ex compagno di squadra Sasà Marra.

GIUDICE SPORTIVO: DIFFIDATO CONTE

Nessun provvedimento a carico delle società isolane e delle due napoletane del Girone B di Eccellenza. Il giudice sportivo ha diffidato Nicola Conte del Barano per aver raggiunto la quarta ammonizione.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico estivo, senso unico in via Tommaso Cigliano

Nuovo provvedimento di disciplina del traffico da parte del comandante della Polizia Municipale di Forio, stavolta per le aree...
- Advertisement -