Barano, c’è l’incantesimo: ecco le luci di Natale

2

Luigi Balestriere | Scongiurata l’assenza di Babbo Natale per le strade di Barano. Come d’incanto, ieri sono state montate e si sono accese le luminarie natalizie. Non una questione di paralleli diversi rispetto agli altri Comuni, ma c’è da stare tranquilli: a Barano il Natale non arriverà dopo. Tradizione salvata. Meglio tardi che mai.

Una intricata questione di circuiti economici che hanno fatto accendere da queste parti le ultime lampadine, un po’ come l’accensione dell’interruttore nell’ultima stanza di casa.

L’Amministrazione Comunale del Sindaco Dionigi Gaudioso ha deciso di percorrere strade diverse rispetto alle altre municipalità isolane, che hanno acceso il Natale con maggiore anticipo e con sfumature diverse. A settembre scorso, il Comune collinare decise di partecipare al bando della Città Metropolitana per accedere ai finanziamenti per gli eventi del periodo natalizio. Un atto inedito del Presidente Fiola della Camera di Commercio per un contributo una tantum di 25mila euro.

Arrivati i fondi, è arrivata anche la luce. Fiat lux: il finanziamento ha permesso di separare la luce dalle tenebre, di avvolgere Barano con i colori delle lucine e far respirare la magia del Natale ai cittadini. E così luce fu. E c’è anche un aspetto di natura parsimoniosa di non poco conto da non sottovalutare: le luminarie sono prese in fitto: meno giorni restano accese e meno si paga, tout court. Ragioni di stato (e di soldi) che prevalgono su quelle del cuore (e delle tradizioni).

Intanto, un’attenzione particolare è stata riservata a Babbo Natale, l’ospite d’onore delle feste troverà di nuovo casa in Piazza San Rocco, stando alle indiscrezioni. Il finanziamento permetterà di realizzare il villaggio in Piazza San Rocco per la gioia dei più piccoli. Confermata anche la tradizione del baccalà in Piazza San Rocco per la soddisfazione degli amanti del genere culinario.

Dopo i recenti timori, i calendari non cambieranno: qui si continuerà a festeggiare tranquillamente il 25 dicembre. A Barano, il Natale, quando arriva, arriva…

2 Commenti

  1. Per la serie: quello che è avanzato dagli altri Comuni , ce lo siamo “cuccati” noi. E, ovviamente, le luminarie ci saranno fino ad un certo punto del Comune, e NON OLTRE!!! e “quel punto” è un punto ben preciso!!! Le persone che abitano oltre nn hanno diritto ad avere la strada illuminata!!!! Siamo sempre alle solite! …. senza speranze!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui