mercoledì, Gennaio 27, 2021

Azzolina “Scuola tornata al centro, investiamo risorse per il futuro”

In primo piano

Scoperto un traffico internazionale di “fumo”, arrestato un ventenne isolano. L’indagine è partita da Malaga in Spagna

L’organizzazione farebbe capo ad un gruppo di spagnoli che aveva ideato la consegna tramite una grossa ditta di corrieri. Oltre al giovane, T.T. di 20 anni, sono stati intercettati anche due compagni per i quali si è proceduto con la denuncia a piede libero. L’arrestato si è difeso spiegando che la sostanza proveniente dall’estero era acquistata per uso personale. I 300 grammi sequestrati non hanno convinto il pubblico ministero

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale
- Advertisement -
ROMA (ITALPRESS) – “Mai come in questo momento la scuola è tornata al centro del dibattito pubblico, e mai come ora è radicata la consapevolezza che l’istruzione sia uno dei principali motori di sviluppo del nostro paese”.
Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, rispondendo al question time in Senato. “Posso assicurare che stiamo investendo risorse, lavorando non solo per l’oggi, ma anche per il futuro: per una scuola aperta, coesa, solidale, innovativa” ha aggiunto “le significative misure previste nel disegno di legge di bilancio ne sono una testimonianza”.
La ministra Azzolina ha ricordato che “è previsto un piano pluriennale per l’assunzione a tempo indeterminato per 25 mila docenti di sostegno, vengono stanziati 10 milioni per l’acquisto di sussidi didattici, si è data certezza a 4.400 collaboratori scolastici, si è garantita la stabilità a mille assistenti tecnici, è stata potenziata l’offerta formativa nella scuola dell’infanzia al fine di istituire nuove sezioni con mille nuovi insegnanti, si è investito sul fondo per l’arricchimento dell’offerta formativa con più di 100 milioni di euro nel 2021, anche al fine di ridurre le diseguaglianze, si sono investiti 40 milioni per incrementare la didattica digitale, è stato ulteriormente incrementato il fondo unico per l’edilizia scolastica per un totale di un miliardo e mezzo. In totale “stiamo investendo 3,7 miliardi, ma il governo ha già investito sulla scuola oltre 7 miliardi, nei mesi scorsi”.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Covid & caos scuola: Lacco ko tra assembramenti e disagi

Ida Trofa | Uscita doppi turni preso la sede della Scuola Media V. Mennella alle ore 19,30, all’uscita dei...
- Advertisement -