domenica, Giugno 20, 2021

ATLETICA: DONATI FIDUCIOSO SU CASO SCHWAZER “LA VERITÀ VERRÀ FUORI”

In primo piano

RIMINI (ITALPRESS) – L’inchiesta ad oggi ancora in corso dovra’ far luce sulle accuse ma Alex Schwazer e il suo allenatore Sandro Donati, oggi ospiti al 40esimo Meeting di Rimini, restano più che fiduciosi che “con l’aiuto della magistratura emergerà tutto chiaramente”. Oro a Pechino 2008, il marciatore di Vipiteno ha sempre proclamato la propria innocenza davanti alla seconda positività che gli ha negato i Giochi di Rio e Donati non esita a parlare di “istituzioni corrotte” che “mascherano le loro colpe e le addossano a te. Questo è un doping creato in laboratorio da persone spregiudicate per le quali l’essere umano non conta”. Donati ha sempre fatto della lotta al doping la sua bandiera e proprio per questo Schwazer si era rivolto a lui per rimettersi in carreggiata. Poi, però, ecco la nuova positività, la denuncia presentata dall’atleta e l’ipotesi della manipolazione delle provette che non sarebbe stata ancora esclusa dagli inquirenti. “Mi sono accorto – conclude Donati – che la mia alleanza con Alex non era gradita all’ambiente dell’atletica e sono riemersi i dopatori di professione e le ostilità contro di me per le mie denunce alla giustizia ordinaria. Nulla era stato dimenticato e quell’ambiente non mi ha mai perdonato. Ma porterò a compimento questa storia mettendo in evidenza la verità”.

(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

DESIDERIO MUSTAKI’. Francesco Mattera: «Mi corteggiano come se fossi una diciottenne, ma non ho ancora deciso con chi schierarmi»

La campagna elettorale di Serrara Fontana. Il popolare tifoso della Ferrari contesto dal gruppo di Rosario Caruso e dal quello di Cesare Mattera
- Advertisement -