fbpx

Assistenza per il Pef, Rando deve pure rettificare la determina!

Must Read

Ugo De Rosa | Non solo il Comune di Forio ha conferito per l’ennesima volta un incarico esterno, nello specifico per assistenza all’Ufficio Tributi nella redazione del Piano economico finanziario (Pef) 2022, ma lo stesso responsabile del III Settore Vincenzo Rando nell’adottare la prima determina lo scorso 21 giugno aveva come al solito “pasticciato”, tanto da dover ora provvedere alla rettifica. Altro che riuscire da solo a far fronte a tale “complesso” adempimento!
In particolare, nella determina di rettifica compaiono passaggi richiamanti le deliberazioni dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente) del marzo 2020 relativa alle «semplificazioni procedurali per la disciplina tariffaria del servizio integrato dei rifiuti» e del maggio dello stesso anno; quest’ultima «prevede misure di tutela per utenze non domestiche soggette a sospensione dell’attività per emergenza Covid-19». Ancora, nel giugno 2020 altra deliberazione prevedeva l’adozione «di misure per la copertura dei costi efficienti di servizio e di investimento del servizio di gestione integrata dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati, per il periodo 2020-2021 tenuto conto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19». Ed infine la deliberazione ARERA del novembre dello stesso anno con cui vengono introdotti «nuovi parametri per la determinazione dei costi da inserire nel PEF TARI per l’anno 2021».

Perché in sostanza di questo si tratta: delle novità introdotte nella disciplina della tassa rifiuti… Infatti è previsto che il metodo tariffario cambierà per il periodo 2022-2025.
Infine, Rando precisa che «il termine di approvazione del PEF TARI 2022, da predisporre insieme alla deliberazione del Bilancio di previsione, è stato differito al 30 giugno 2022, salvo ulteriori proroghe».
Il dirigente del III Settore scrive ancora, come già fatto nella prima determina: «Ritenuto di una certa complessità tutte le procedure necessarie ad adempiere ai vari obblighi rispettando tutti i termini imposti, dato atto anche della carenza di personale del III Settore». Sembra che funzionari e altri dipendenti del Comune di Forio non riescano a venire a capo di nulla e l’Ente sia sempre sotto organico…

E tanto complessa è la materia, da farlo cadere in confusione! La sostanza ad ogni modo non cambia. Come già accaduto lo scorso anno, viene confermato l’incarico esterno conferito alla dott.ssa Rosina Maffei. Per un costo complessivo, comprese Iva e Cassa, di 5.075,20 euro. Soldi dei contribuenti foriani come al solito “allegramente” spesi.
Si spera che la professionista lautamente pagata chiarisca le idee a Rando, perché sembra che il pur esperto dirigente come detto le abbia piuttosto confuse…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia Calcio, centenario abusivo. Denunciato Aldo Marena

Questa è una storia che andrà valutata, con calma, soprattutto alla luce di quelli che saranno gli atti giudiziari...
In evidenza

Ischia Calcio, centenario abusivo. Denunciato Aldo Marena

Questa è una storia che andrà valutata, con calma, soprattutto alla luce di quelli che saranno gli atti giudiziari...