ASL Napoli 2 Nord – COVID19 – Domani i primi 250 vaccinati con il “Moderna”. Slittamento

0

ore 17:08.

Il previsto avvio delle somministrazioni del vaccino Moderna è stato differito, a causa di un ritardo nelle procedure.  Le 250 vaccinazioni previste per domani presso le case di cura insistenti sul territorio dell’ASL saranno effettuate – come precedentemente programmato – con il vaccino Pfizer-Biontech.  Lo slittamento è dovuto alla necessità di aggiornare la documentazione (consenso informato, etc.) da sottoporre ai pazienti, all’atto della vaccinazione con informazioni 

L’ASL Napoli 2 Nord inizia domani la somministrazione del vaccino “Moderna” a 250 ospiti delle case di cura presenti sul proprio territorio. A sei giorni dall’approvazione del farmaco da parte dell’Agenzia Europea, il vaccino Moderna integra il vaccino Pfizer-Biontech nel piano vaccinale. La dotazione iniziale per l’ASL Napoli 2 Nord è di 2000 dosi. Il nuovo vaccino, a differenza di quello già in uso, non richiede la conservazione a -80°, ma si può conservare a temperature comprese tra i 2 e gli 8 gradi centigradi per 30 giorni. In virtù di questa caratteristica, l’Azienda Sanitaria ha deciso di destinare questi vaccini prevalentemente ai pazienti ospiti presso le case di cura distribuite sul territorio, impossibilitati a muoversi autonomamente.

Nella giornata di domani le sei equipe vaccinali mobili in servizio presso l’Azienda Sanitaria somministreranno il nuovo vaccino a 250 anziani. Dal via della campagna vaccinale, sono stati 1350 gli ospiti e gli operatori delle case per anziani e delle RSA vaccinati dall’ASL Napoli 2 Nord.   

Nella giornata di oggi, l’ASL Napoli 2 Nord ha superato la soglia dei 10.000 vaccinati. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui