sabato, Maggio 15, 2021

Arcamone felice per la buona prova: «il pareggio è un risultato giusto»

In primo piano

Una sua gran conclusione a due minuti dalla fine, ha evitato al Barano una cocente sconfitta interna nel derby col Real Forio.

Angelo Arcamone ha così completato la doppia rimonta, iniziata da Matarese che è alla sua seconda segnatura di fila con la maglia bianconera. Un pareggio meritato quello del Barano, in virtù di una pressione che ad un certo punto si è fatta costante.

Il Real Forio, in vantaggio con un’incornata di Massimo De Luise, con pallone carambolato sulla testa di un avversario, ha poi trovato anche il raddoppio grazie a Sirabella, anch’egli di nuovo a segno dopo il penalty siglato all’Ischia.

A quel punto il più tradizionale derby isolano ha trovato motivi di interesse perché mentre nelle fila foriane si poteva pregustare già il sapore della vittoria, in quelle baranesi non si è mai persa la speranza quanto meno di muovere la classifica per la prima volta. “Siamo partiti un po’ contratti, ma alla lunga la squadra è venuta fuori – commenta ‘Ibra’ Arcamone –. Avremmo potuto segnare prima, la mia rete è giunta quasi allo scadere, ma quel che conta è che anche in questa occasione il Barano ha dimostrato di avere carattere oltre che una identità di gioco”, spiega l’attaccante che dopo tanto movimento è riuscito a gonfiare la rete. “L’approccio non è stato dei migliori – continua – una volta sotto, abbiamo subito il secondo gol e rischiato ancora, ma poi in tutta onestà devo dire che il Barano ha fatto decisamente meglio nei restanti settanta minuti. Siamo stati bravi a non perdere la calma, giocando come sappiamo. Oltre ai due gol, si sono registrate altre occasioni, come la traversa di Iovene e una mia che poteva essere sfruttata meglio. E’ stato importante non perdere, per il morale, per cercare di migliorare in vista del girone di ritorno quando nel derby a Forio cercheremo di conquistare quello che non siamo riusciti in questa partita”.

LAMARRA: “CHE PECCATO!”

“E’ stata una bella partita, il risultato è sostanzialmente giusto, anche se subire un gol a un minuto dalla fine brucia. Dovevamo essere maggiormente attenti”, commenta Francesco Lamarra, giovane ma già esperto portiere del Real Forio. “Nelle fasi iniziali siamo stati bravi a pressare alto, passando in vantaggio e raddoppiando nel loro migliore momento – continua Lamarra –. Chiudere la prima frazione sul 2-0 è stato l’ideale per quanto visto. Purtroppo nella ripresa abbiamo rinunciato a giocare, siamo stati poco determinati, c’è stata poca ‘cattiveria’. Il Barano è stato bravo a crederci e dopo il gol di Matarese è arrivato il pareggio di Arcamone”.

Domenica al “Calise” arriva il Pianura… “Sappiamo qual è la forza di questa squadra. Abbiamo visto le immagini della partita con l’Ischia, ci aspetta una brutta gatta da pelare. Ma posso garantire che daremo il massimo per fare risultato – chiude Lamarra – ci vuole un’impresa ma di certo non ci tireremo indietro”.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico. Da sabato al via le ZTL a Lacco Ameno

Il Comando di Polizia Municipale informa che da sabato 15 maggio p.v. conl’adozione dell’Ordinanza n° 5/2021 sarà riattivato il...
- Advertisement -