mercoledì, Gennaio 27, 2021

Antimo Puca: “Maradona, resti la leggenda”

In primo piano

Scoperto un traffico internazionale di “fumo”, arrestato un ventenne isolano. L’indagine è partita da Malaga in Spagna

L’organizzazione farebbe capo ad un gruppo di spagnoli che aveva ideato la consegna tramite una grossa ditta di corrieri. Oltre al giovane, T.T. di 20 anni, sono stati intercettati anche due compagni per i quali si è proceduto con la denuncia a piede libero. L’arrestato si è difeso spiegando che la sostanza proveniente dall’estero era acquistata per uso personale. I 300 grammi sequestrati non hanno convinto il pubblico ministero

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale
- Advertisement -

Antimo Puca | Principe della fatalità e dell’incanto, hai donato al mondo calcistico la magia, la tecnica, l’arte innata della vittoria.

E ci hai insegnato il silenzio e la parola, il paradiso e l’inferno, la palpitazione, la bestemmia, l’entusiasmo. Sei stato più che un giocatore eccellente, un capitano insigne, un uomo autentico nella sua essenza, accendendo gli occhi di dignità e speranza ad un popolo ormai sempre più abituato a gioire nelle sofferenze.

Sei sceso nelle viscere di questo popolo, ne hai toccato quella vita che mai si racconta, lo hai fatto Tuo ed hai dato libero sfogo alla Tua generosità ed al Tuo naturale senso di altruismo, diventandone parte integrante, viscerale. Hai lottato contro lo strapotere. Ed hai saputo pagare a caro prezzo il Bene divulgato.

- Advertisement -

Oggi il Tuo respiro si è spento al mondo ma, soprattutto, in quella parte di mondo che Tu hai amato per primo ed in modo autentico. E ci hai graffiato l’anima. E ci hai resi un po’ più poveri.

Poco o nulla resta da dire. Solo ringraziarTi per tutto ciò che ci hai insegnato, con essenziali parole ma tanti fatti. RicordaTi della Tua Napoli da quel pezzo di paradiso in cui entrano tutti coloro che hanno fondato la loro vita su quella enorme carità che muove il cuore di Dio. Resti la leggenda. Mondiale. Ma, soprattutto, leggenda della Tua città.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Covid & caos scuola: Lacco ko tra assembramenti e disagi

Ida Trofa | Uscita doppi turni preso la sede della Scuola Media V. Mennella alle ore 19,30, all’uscita dei...
- Advertisement -