fbpx

Antimo Puca: “A Ischia si può fare buona politica. Io ci sono”

Must Read

Antimo Puca | Investire sforzi e risorse verso impegni concreti per la legalità e per l’ambiente. Unirsi nell’intento di dimostrare come anche a Ischia si possa fare buona politica (nell’accezione di governo della polis) e insieme economia pulita. Lo stile Vassallo, fatto anche di azioni semplici, ma emblematiche, come la tassa sul verde o sulle cicche di sigaretta, non è altro che il normale governo della quotidianità delle cose, facendo tesoro dell’amore per la natura.

E così, Ischia e le sue frazioni dovrebbero iniziare un percorso fatto di ristrutturazioni del centro storico, raccolta differenziata dei rifiuti, pulizia del mare e delle spiagge, attenzione ai diversamente abili e conseguente abbattimento delle barriere architettoniche, istituzione di Musei cittadini: il Museo Vivo del Mare e il Museo Vivente della Dieta Mediterranea,una Legge che conceda ai pescatori il diritto di prelazione per la gestione dei pontili e dello stesso porto: gestione del bene comune e riproduzione della fauna marina, contro la distruzione delle reti a strascico.

La politica amministrativa dovrebbe iniziare gradualmente ad attirare l’attenzione a livello nazionale. Le battaglie per la qualità della vita dovrebbero diventare una vera e propria forza di tutta la comunità locale, grazie alla trasmissione delle regole del buon vivere ai concittadini e da questi ai tanti turisti che, ormai da anni, amano e apprezzano questa piccola grande isola che è tra le più belle al mondo. Il modello della “Bella Politica”, dei ragazzi che restano e che tornano, del coraggio di alzare lo sguardo verso nuovi orizzonti, di dare del “tu” al potere, sapendo dire coraggiosamente di no quando occorra, Un cammino disseminato di docce fredde e delusioni, di amici che tradiscono la fiducia, per un pugno di voti o per non scontentare qualche potentato. Tacere e fiancheggiare diventano sinonimi. In un bellissimo video Steven Spielberg dice che i veri sogni non sono quelli che insegui, ma quelli che ti sussurra la vita. Occorre guardare, invece, alla bellezza degli uomini semplici che, mani nude, si mettono a rincorrere il lupo, in senso metaforico.
Io ci sono.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia, PACO FROLA ha bisogno del nostro aiuto. Ha rischiato di morire!

Paco Frola, chef ischiano e da anni trasferito negli USA è attualmente ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Morristown...