sabato, Maggio 15, 2021

Anteprima! Mazzata per Del Deo. Il TAR Napoli ha sospeso il nuovo PUC di Forio!

In primo piano

Nato male per morire peggio. E questo è solo il primo attacco. Con un’ordinanza collegiale depositata questa mattina all’esito della camera di consiglio celebrata ieri 27/4/2021, la sesta sezione del TAR di Napoli, (Presidente Scudeller; Relatore Buonauro) ha accolto l’istanza cautelare contenuta nel ricorso proposto dagli avvocati leccesi Federico Pellegrino e Alberto Pepe, ed ha sospeso il PUC del comune di Forio.

L’atto, definitivamente approvato in colpo di mano di capodanno, era il 29 dicembre 2020, dopo poco più di due mesi dalla sua entrata in vigore è stato già sospeso!

Il nuovo -e finora unico – Piano Urbanistico foriano, oltre ad essere in contrasto con il Piano Territoriale Paesistico dell’isola di Ischia, ha ignorato le prescrizioni contenute nel parere (obbligatorio) di coerenza espresso dalla Città Metropolitana di Napoli dopo la sua adozione, avvenuta a giugno 2018) da parte del Consiglio Comunale.

“Valutata la possibile lesione che l’attuazione del PUC potrebbe cagionare anche al paesaggio e al territorio isolani -drammaticamente martoriati da decenni di abusivismo edilizio e indiscriminato consumo di suolo- il giudice amministrativo ha quindi sospeso il Piano e ordinato al Comune di riesaminarlo alla luce delle censure articolate dai ricorrenti, i quali lamentavano, tra l’altro, il sacrificio imposto dall’Amministrazione ad interessi pubblici – tutelati dalla Costituzione e dalla legislazioni nazionale e regionale campana – per favorire quelli privati degli albergatori” si legge nella nota dei legali Pellegrino e Pepe.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Traffico. Da sabato al via le ZTL a Lacco Ameno

Il Comando di Polizia Municipale informa che da sabato 15 maggio p.v. conl’adozione dell’Ordinanza n° 5/2021 sarà riattivato il...
- Advertisement -