fbpx

Alluvione. Il comune di Lacco Ameno ordina lo sgombero delle zone ad alto rischio idrogeologico

Must Read

Il Comune di Lacco Ameno ha ordinato lo sgombero immediato per altissimo rischio idrogeologico di tutte le abitazioni e i fabbricati a
qualsiasi destinazione (abitativa, produttiva e di lavoro) presenti in via Crateca a confine col comune di Casamicciola Terme, via Borbonica, a confine col comune di Casamicciola Terme in prossimità della cava del Monaco, via Oneso a confine col comune di Casamicciola Terme in prossimità dell’Alveo La Rita, fino all’incrocio con via Fundera, nonché del fabbricato in via Montevico
di proprietà della signora Castagna Maria Giuseppa. La chiusura di via Sant’Aniello all’altezza del crollo del muro in proprietà Morgera. La chiusura di via Pannella alle spalle del campo sportivo Patalano frontistante gli spalti dell’impianto. Il costante presidio delle Forze dell’Ordine in prossimità dell’incrocio di via Fundera all’altezza dell’ospedale Rizzoli. La chiusura del cimitero comunale in località Montevico, del complesso museale e polivalente di Villa Arbusto e di tutti i giardini pubblici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»
In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»