Allenatori: lunedì incontro a Napoli

0

Nella serata di Lunedì 11 Novembre, alle ore 18:30, presso il “Centro Ester” sito in Via G. Vela 91 a Barra di Napoli (possibilità di parcheggio interno), si svolgerà un incontro riservato agli allenatori di calcio. Una occasione per un confronto aperto, diretto e leale sulla situazione che riguarda la categoria in Campania, su eventuali e possibili iniziative da poter intraprendere con spunto ed intendimento comune e nel massimo rispetto della rappresentanza federale che viene anche territorialmente garantita da AIAC, i cui organi locali sono anche invitati a partecipare, con grande piacere da parte di tutti.

“Per parlare di calcio non c’è bisogno di avere la tessera di un’Associazione, apprezzarla o negarla – è il messaggio degli ideatori dell’incontro – ma un primo passo per qualcosa di nuovo e diverso è senza ombra di dubbio prendere coscienza di se stessi e del fatto che un allenatore è un uomo solo, ma non per questo dobbiamo essere egoisti e negare la possibilità di provare tutti a darci una mano”. Al Centro Ester sono invitati tecnici di qualsiasi età, grado di abilitazione e categoria “perché il calcio ci rende tutti uguali”. E’ gradito un cenno di adesione ai numeri 333-3619143 (Ciccio Massaro) e 335-6446699 (Daniele Serappo) per ottimizzare l’aspetto organizzativo.

Di seguito l’ordine del giorno:

– Il ruolo dell’Allenatore moderno nel contesto dei settori giovanili alla luce anche dell’istituzione dei nuovi corsi UEFA C e UEFA D.

– Gli aggiornamenti UEFA obbligatori, ma non per tutti e 3 livelli diversi di prezzo, perché?

– I responsabili delle Scuole Calcio: la differenza tra la ricerca di Allenatori Abilitati e le Abilità degli Allenatori-

– La contrattualistica e il tesseramento, conoscenza delle vigenti normative.

– Gli aggiornamenti obbligatori e il pagamento dei bolli al Settore Tecnico: sospensione e cancellazione dall’Albo (CU 102/A del 2014/15)-

– Una adeguata rappresentatività territoriale come segnale della maturazione di un movimento e della consapevolezza delle potenzialità della categoria a tutela dei suoi interessi e dello sviluppo del calcio;

– Dibattito aperto, varie ed eventuali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui