Agricoltura e giovani. Successo per il terzo incontro a Fontana

0

Ischia, l’intera isola, ha un animo contadino. Un animo fatto di terra e radici, di agricoltura e di allevamento. Ma anche e soprattutto di cura dell’ambiente stesso, sia della flora che della fauna.

Una cura che passa, soprattutto, per la conoscenza del territorio e delle sue particolarità, oltre che degli strumenti di difesa dell’ambiente stesso. Di qui l’idea del comune di Serrara Fontana di creare un percorso di formazioni che potesse indirizzare nel migliore dei modi gli operatori e appassionati di settore. Ieri, venerdì 7 febbraio alle ore 17.30, presso il Centro Polifunzionale di Fontana, si è svolto, come da programma il terzo incontro sul tema dell’agricoltura, organizzati dall’Amministrazione comunale per rispondere alle specifiche esigenze di informazione degli agricoltori.

In questo terzo incontro, dopo i saluti del vice sindaco Cesare Mattera e Silvio Mattera è intervenuto l’agronomo dott. Francesco Mattera.

La platea, molto attenta, era formata anche da alcune classi dell’Istituto Alberghiero “Vincenzo Telese” di Ischia, accompagnate per l’occasione dal prof. Giovanni Di Meglio, agronomo. La presenza dei ragazzi è stata anche l’occasione, giusta e opportuna, di lanciare sul tavolo delle discussioni la necessità di lanciare progetti che possano coinvolgere i giovani nell’agricoltura, magari interessano i terreni agricoli abbandonati che si trovano in giro per l’isola di Ischia.

Molto interessante la relazione dell’agronomo Francesco Mattera che ha discusso circa la difesa nel periodo autunno-invernale delle coltivazioni frutticole ed orticole più importanti dalle più comuni avversità: mele, viti, pomacee, drupacee, nespolo, carciofo, crocifere (cavoli in varietà), ed altri alberi da frutto, l’emergenza Aromia bungii per le drupacee (pesco, susino, albicocco, ciliegio). E non è mancato un excursus sulle fitopatologie di alcune colture. Inoltre ha anche introdotto nuovi argomenti quali i trattamenti preventivi invernali per le malattie degli agrumi e la potatura dei vigneti.

Il programma di questi incontri tecnici è stato ideato tenendo conto delle problematiche afferenti l’agricoltura locale ed è stato strutturato prevedendo, accanto ad una parte teorica, specifici accessi al fine di supportare gli agricoltori nella individuazione e risoluzione di specifiche problematiche. Inoltre il taglio pratico degli incontri è tale da consentire un immediato riscontro rispetto alle problematiche sollevate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui