fbpx

Ad Ischia una delle case più piccole al mondo

Must Read

C’è una casa isolana le cui foto stanno letteralmente facendo il giro del mondo dopo essere state ospitate sul portale “elle” nella sezione design/architettura: una casa moderna, che si sviluppa tutta in 11 mq.

La mini casa è stata disegnata dall’architetto, designer e artista Marco Cortese per il cantautore napoletano Romolo Bianco, ed è una delle più piccole abitazioni al mondo.

“Eppure – leggiamo nell’articolo di Elle – in una superficie di 11 mq il progettista ha condensato una zona giorno e un ambiente notte, oltre a servizi e piccoli spazi storage. Il concept: realizzare spazi trasformabili e disegnare su misura ogni dettaglio. Qui un estratto dalla relazione di progetto. Sull’isola d’Ischia una tiny house per un artista si lega alla tradizione del teatro popolare e, in particolar modo, delle canzoni classiche napoletane. La sfida consisteva nelle dimensioni dello spazio assegnato: 11 mq in tutto, ricoperto da una volta a botte alta 240 cm. Non avevo mai lavorato con spazi così ridotti ma è stato molto stimolante. È stato come realizzare un abito su misura. Il risultato è uno spazio trasformabile dove trovano posto una cucina, un bagno, una zona giorno e una zona notte. Ho mixato materiali locali, come le ceramiche dipinte a mano con decorazioni in manganese e i legni invecchiati, con lamiere metalliche forate. Ad esempio ho realizzato l’armadio in rete microforata retroillluminata facendolo diventare un vero protagonista della casa. Quasi una scatola magica, dove gli abiti diventano installazione. Tutto ruota attorno a questo elemento, che svolge una duplice funzione: da un lato filtra la vista della cucina, generando un effetto di vedo-non vedo, dall’altro diventa testata del letto o spalliera del divano (il letto scorre al di sotto di una pedana in legno, così di giorno può essere utilizzato come sofa). Il tema della scatola luminosa viene riproposto anche sull’esterno, dove una quinta di legno con effetti luminosi garantisce la privacy ma al tempo stesso non toglie luce naturale. Il ferro arruginito è stato scelto per infissi minimali e per griglie metalliche che schermano gli impianti. Per quanto piccolo, questo spazio ha richiesto un gran lavoro in quanto ogni singolo elemento è stato appositamente da me progettato e fatto realizzare da artigiani locali. Questo progetto rappresenta la sintesi della mia ricerca sui materiali, sulla luce come elemento protagonista dello spazio e sul rispetto e la valorizzazione delle caratteristiche architettoniche preesistenti.”

E dalle foto traspare tutta la creatività e la funzionalità dell’ambiente, totalmente organizzato e vivibile. Un risultato davvero eccezionale che porta la piccolissima abitazione di Romolo bianco ad essere annoverata nell’elenco delle abitazioni più piccole al mondo.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

«Per la frattura al braccio di mio figlio al Rizzoli hanno sbagliato tutto!»

Ugo De Rosa | Ci risiamo con un episodio di malasità all'ospedale Rizzoli. Una vicenda che ha coinvolto una famiglia...