martedì, Aprile 13, 2021

A “retrocedere” è solo la LND… | Il Sasso nello Stagno di Giovanni Sasso

In primo piano

«…nonché di richiedere al Consiglio Federale della FIGC la deroga relativa ai format dei campionati in ambito regionale anche con richiesta in deroga all’articolo 49 delle NOIF, di non dar luogo a retrocessioni e di consentire il mantenimento della categoria per le Società che dovessero rinunciare alla prosecuzione dell’attività per difficoltà economiche». Non è il testo di una puntata di “Scherzi a Parte” né Pesce d’Aprile anticipato.

E’ il testo, integrale, contenuto nella nota redatta dalla LND a pochi minuti dallo scoccare della mezzanotte di sabato, al termine del consiglio direttivo. Roba da non dormirci la notte… E’ mai possibile che si debbano partorire simili pantomime che, purtroppo, più che ridere fanno soltanto piangere? Signori presidenti di società, perdonate il francesismo: ma chi cazzo avete portato ai vertici del calcio regionale e nazionale? Ma non provate un pizzico di vergogna?

Pur di dare un segnale di “ripresa” – perché è di solo segnale che si può parlare, visti gli ostacoli da superare prima di arrivare ai…nastri di partenza (altra anomalia “da Covid”) – ci si inventa questa soluzione che non sta in cielo né in terra. E’ un aberrazione alle più semplici ed elementari regole dello Sport. Gli addetti ai lavori che l’altro ieri sera hanno interrotto il consesso per andare al buffet, alla ripresa dei lavori, dopo le 21.30, per caso hanno accusato i postumi di un abuso di liquidi alcolici? In parole povere, se Barano e Real Forio non dovessero ripresentarsi in campo tra un mesetto, non rischierebbero nulla.

Buon per loro. Al pari di Capri, Marcianise, Gragnano, Frattese, giusto per restare nel girone A. Con un pizzico di buonsenso e intelligenza, i signorotti della più numerosa lega calcistica italiana, avrebbero omesso quell’obbrobrio e tutti avrebbero dovuto riprendere la via del campo, foss’anche con la Juniores. I risultati non sarebbero cambiati ma per tanti ragazzi sarebbe stata l’occasionissima per mettersi in mostra… Ma c’è tempo per rimediare a questa figuraccia. In Inghilterra, in Francia, in Germania, in qualsiasi altro paese dove anche il calcio dilettantistico è una cosa seria, queste persone al massimo sarebbero state chiamate a organizzare un torneo scolastico o parrocchiale. Lì non si retrocede…

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Carmine continua pericolosamente lo sciopero della fame. I cresimandi si assembrano in cattedrale e non perdono il vizio

Gianni Vuoso | Quanti interventi, quante parole, quante decisioni assurde e discutibili. Viene voglia solo di restare in silenzio...
- Advertisement -