Premio Aenaria 2019, ecco la “festa delle arti performative”

1

Ecco il nuovo festival Aenaria. Una “festa delle arti performative” che rappresenta un salto in avanti della programmazione del Teatro ad Ischia. La parola che emerge e accomuna tutti gli spettacoli presentati è “periplo”. Spiega il direttore artistico Corrado Visone: “Nella letteratura greca intendeva la descrizione dei porti di un mare definito, con indicazioni utili per la rotta e la navigazione, con informazioni sui luoghi e sul popolo che abitava quel porto. Una guida pratica, un modo per conoscere prima di vedere. In epoca romana ha assunto il significato di circumnavigazione, intendendo il viaggio intorno a un’isola o un continente.

Periplo è incontro con l’altro, è dialogo, è viaggio, è senso dell’andare.

Periplo è percorso personale che conduce alla scoperta dell’altro e per ritornare, nello stesso punto, arricchiti. Periplo è ragionare intorno alle cose, intorno alle isole, intorno all’isola d’Ischia.  Nessun uomo è un’isola. O forse sì?”.

È già attiva la campagna abbonamenti che prevede prezzi popolari e assai vantaggiosi. L’abbonamento singolo per tutti gli spettacoli in cartellone costa 30 euro, l’abbonamento tandem, valido per due persone, costa 50 euro. Di seguito il programma di Aenaria 2019.

Sabato 9 Novembre
Teatro dell’osso
Il maestro più alto del mondo
con Orazio Cerino
testo e regia di Mirko De Martino

Venerdì 15, Sabato 16 e Domenica 17 Novembre
Laboratorio Artigianale di fandonie
Il barone Macobetti
di Domenico D’Agostino
regia di Aaron Insenga

Sabato 23 Novembre
Teatrisospesi
In fondo è primavera
con Simona Forte
testo, regia, musiche e coreografia di Carlo Roselli e Serena Bergamasco

Sabato 30 Novembre
CLAET
I giusti nel tempo del male
di Svetlana Broz
con Simona Paolella, Diego Ciarloni, Angela Ursi
regia di Diego Ciarloni

Sabato 7 Dicembre
ArmamaxaTeatro/PaginebiancheTeatro
Icaro caduto
di e con Gaetano Colella
regia di Enrico Messina

Sabato 14 e Domenica 15 Dicembre
Collettivo Barberia
Rapido 904
scritto e diretto da Corrado Visone
con Corrado Visone e Valentina Lucilla Di Genio

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui