25 novembre a Forio, grande evento per dire BASTA alla violenza sulle donne

0

Anna Coppa | Lo scorso otto marzo, proprio in occasione della Festa della Donna, fu inaugurato il Punto D (Difesa Diritti Delle Donne).Un Punto di ascolto, uno sportello messo a disposizione per tutte le donne in difficoltà, che vivono situazioni difficili, di violenza visibile e invisibile, tra le mura domestiche, nei contesti sociali o in ambito lavorativo. Quella violenza fisica o psicologia, a volte anche silenziosa, ma sempre DISTRUTTIVA.

Ed è proprio l’equipe del Punto D , coordinato da Cristina Rontino insieme con l’assessore Angela Albano , promotrici dell’evento che, in collaborazione con mondo scuola e istituzioni, invitano a partecipare all’incontro Il posto delle Donne che avrà luogo il 25 novembre presso il Cinema delle Vittorie a Forio a partire dalle ore 15,30 fino alle ore 19.

Il programma: Tavola rotonda a cura di Punto D. Incontri con le scuole e le associazioni, interventi musicali di Valerio Sgarra, performance di lettura teatralizzata di Beatrice Monti, coreografia di Luigi Fortunato e Mariella Carleo. Incontro con Chiara Francini: “Un anno felice “- Rizzoli Editore.

La Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, va ricordato, ha come data il 25 novembre in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per L impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujilleo. Le tre sorelle, il 25 novembre del 1960, furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio.

Ancor oggi, la realtà in cui viviamo, triste e cruda, è articolata da violenza. 

La violenza sulle donne ha molti volti: dai reati come la violenza fisica a quella sessuale, lo stupro, senza dimenticare la violenza psicologica.

La violenza va denunciata, va contrastata. Ogni Donna ha il diritto di dire No – di dire BASTA! Ogni Donna ha il diritto ad avere “voce”.

“Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano costretti a subire sofferenze e umiliazioni. Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato”- a tal proposito , ci piace citare questo pensiero di Èlie Wiesel

L’appuntamento è per il 25 novembre, a partire dalle ore 15,30 presso il Cinema delle Vittorie- Forio. L’invito è rivolto a tutti. Non mancate!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui