#2000caratteri | Trasporti marittimi, con Snav sempre peggio

0

Maria Grazia di Scala | Per cinque anni ho denunciato numerose criticità dei trasporti marittimi. La bigliettazione è stato uno dei tanti nodi che ho provato a sciogliere, ho cercato di inserire la modalità di bigliettazione elettronica affinché tutti i fruitori, soprattutto quelli abituali dei servizi marittimi, potessero trovare giovamento da tale provvedimento. Mi rendo sempre più conto che la semplicità di un’idea del genere, che consisteva nell’installare semplicemente delle colonnine all’interno dei porti, sia talmente lontana dalle politiche delle compagnie di navigazione da farle apparire agli occhi di chi ha affrontato il problema dall’interno, di una miopia spaventosa!

Ma parlare di bigliettazione elettronica forse è addirittura troppo in là rispetto alla elementare volontà di anticipare l’acquisto di un biglietto da residente il giorno prima! Qualche giorno fa ci ho provato, ma mi hanno risposto che a noi residenti ciò non è consentito, la SNAV pretende il pagamento del biglietto senza riduzione se fatto in anticipo. Circostanza assurda! Come assurda è stata la risposta della biglietteria alla mia richiesta: scelte di politica aziendale. Scelta aziendale di cosa? Giorno prima o giorno dopo, l’azienda di trasporti marittima incasserebbe comunque gli stessi soldi, io personalmente una motivazione logica non la ritrovo da nessuna parte. Cosa cambierebbe a loro? Nulla!

Cosa cambierebbe per chi viaggia? Tanto tempo guadagnato, e tante file inutili evitate da ogni singolo. In una visione più ampia, avremmo una maggiore efficienza dei porti, un servizio migliore da parte delle compagnie marittime. In epoca Covid poi, le riterrei misure tassativamente obbligatorie! Continuerò a considerare queste come violazioni dei nostri diritti! Ma se ognuna delle compagnie fa ciò che vuole, la Regione, sorda ad ogni richiamo e suggerimento costruttivo, che funzione ha? Da Presidente della commissione Sburocratizzazione e digitalizzazione della Regione Campania ho provato a far valere un principio, condizioni migliori per chi viaggia senza alcun aggravio di costi per le compagnie, tentativo purtroppo inutile!
www.ildispari.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui